rotate-mobile
Cronaca

Vicenza, falsifica i documenti per vendere 4 calciatori: assolto

Un manager vicentino ha prodotto una falsa documentazione per cedere i giocatori di una società calcistica del thienese. Il tribunale lo ha assolto perché il fatto non è più reato

Un manager vicentino 54enne è stato processato lunedì dal tribunale di Vicenza con l'accusa di aver falsificato le scritture private con le quali ha ceduto quattro giocatori di una società sportiva del thienese al Vicenza Calcio. Il fatto, successo nel 2014, oggi non costituisce più reato e quindi il vicentino è stato assolto.

Il manager avrebbe usato la firma del legale rappresentante della società che deteneva la proprietà dei calciatori, inviando successivamente i documenti alla squadra biancorossa e facendo figurare anche la cessione del credito alla ditta di cui era amministratore delegato. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza, falsifica i documenti per vendere 4 calciatori: assolto

VicenzaToday è in caricamento