Cornedo, si masturba davanti a una ragazza: fermato il maniaco della ciclabile

L'uomo, un 50enne del posto, è stato rintracciato e denunciato dalla polizia locale per atti osceni in luogo pubblico

Nel pomeriggio di venerdì la polizia locale Valle dell'Agno è intervenuta, dopo la chiamata di un cittadino, nei pressi della pista ciclopedonale di Cornedo Vicentino dove veniva segnalata la presenza di un uomo intento a masturbarsi in presenza di una ragazza.

Giunti sul posto, gli agenti hanno raccolto la testimonianza del richiedente aiuto, il quale ha spiegato che la propria ragazza, mentre era intenta a passeggiere sulla ciclopedonale, ha incrociato un signore sulla cinquantina che l'ha molestata sessualmente, mostrando il proprio organo genitale durante l’atto di autoerotismo e simulando l’invio di baci.La giovane donna, spaventata, ha chiamato in soccorso il fidanzato che, mentre la raggiungeva, ha incontrato il maniaco.

L'indagine dei vigili ha portato anche grazie alla descrizione della giovane, nonché alle informazioni attinte sul posto da alcuni testimoni, a individuare l’autore del fatto: un italiano residente a Cornedo. L'uomo è stato denunciato per il reato di atti osceni in luogo pubblico, per le circostanze di luogo e di tempo e anche in considerazione del fatto che la zona è notoriamente frequentate da minori, nonché per molestie sessuali. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Attenzione anche a Vicenza: come si riconosce il virus cinese

  • Coronavirus, caso sospetto nel Vicentino: potrebbe essere il "paziente zero"

  • Il cane defeca per strada, anziano raccoglie la cacca e la spalma in faccia a un ragazzino

  • Coronavirus: sei tamponi nel Vicentino, San Bortolo sommerso dalle telefonate

  • Coronavirus, massima allerta in Veneto: «Pronti a misure drastiche»

  • COVID-19, tutti negativi i tamponi nel Vicentino: 32 i contagiati in Veneto. Sesto morto in Italia

Torna su
VicenzaToday è in caricamento