Armi e droga nascosti in casa, blitz della Dia in Veneto: tre arresti nel Vicentino

Le perquisizioni domiciliari nelle abitazioni di tre giovani hanno portato al rinvenimento di pistole e marjuana detenuti illegalmente. L'attività è scaturita da un filone di indagine partito dall'operazione "Terry", dello scorso febbraio

La direzione distrettuale Antimafia di Venezia, nella giornata di mercoledì, nell'ambito di un'indagine sulla criminalità organizzata, ha portato all'arresto dei fratelli Domenico e Fortunato Multari, di 23 e 21 anni, e Matteo Pozza, di 28, domiciliati a Orgiano

Dalle perquisizioni nelle abitazioni dei fratelli Multari, effettuate dai carabinier, sono stati recuperati circa un etto di marijuana e una pistola detenuta illegalmente. Nella casa di Pozza è stata invece recuperata un revolver, risultata essere stata rubata, e della sostanza stupefacente. Le perquisizioni rientrano in un filone di indagine partito dall'operazione "Terry", dello scorso febbraio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Esprimo il mio apprezzamento per il blitz promosso dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Venezia, che si inserisce nelle indagini sulle infiltrazioni del crimine organizzato nel territorio vicentino e veneto - ha dichiarato il deputato vicentino della Lega Erik Pretto - L'economia sana e lo stile di vita tipico delle nostre comunità, fatto di lavoro onesto ed alto senso civico, vanno difesi senza 'se' e senza 'ma' da tutte le Istituzioni dello Stato. L'avvenuto sequestro di armi e droga è indice del fatto che Magistratura e Forze dell'Ordine stanno agendo bene, mettendo in luce la pericolosità di alcuni soggetti che hanno saputo inserirsi nel nostro territorio, la cui azione va limitata anche attraverso l'applicazione delle misure di prevenzione previste dal nostro ordinamento giuridico".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al laghetto di Marola la nuova spiaggia di Vicenza

  • Auto finisce capovolta nel torrente: muore conducente, ferita la passeggera

  • Allagamenti e frane, il Vicentino flagellato dal maltempo: alluvione a Solagna

  • Stop del Tosano, il punto vendita non si farà: dietrofront dopo l'emergenza Covid

  • Trasportano alimenti con 60 gradi nel furgone: maxi multa a un pasticciere

  • Folgorato da una scarica elettrica: grave operaio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento