menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

Bassano, cinque parenti avrebbero violentato una bimba di 10 anni, aperta un'inchiesta

Patrigno, madre, cognato e due fratellastri avrebbero abusato di lei, una bimba di appena 10 anni che esasperata ha denunciato le violenze sessuali. La procura ha aperto un'inchiesta

In cinque, madre, patrigno cognato e fratellastri, avrebbero violentato una bimba di 10 anni. Come riportato nella versione cartacea de Il Giornale di Vicenza, la procura ha aperto un'inchiesta per far luce sulle pesanti accuse che gravano su una famiglia bassanese.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, la bambina sarebbe stata pizzicata in parti intime dalla madre, una vicentina di 41 anni, che abita nel bassanese; e sarebbe stata violentata più volte dal patrigno, 43enne di origini siciliane, e dal cognato  di quest´ultimo che abita sempre nella zona di Bassano. Alle molestie avrebbero partecipato anche i due fratellastri della bambina, di 14 e 17 anni, figli di primo letto del convivente della madre.

Stando a quanto è emerso, il gruppo avrebbe anche fatto bere alla piccola super alcolici, facendola prima osservare e poi partecipare ai loro rapporti sessuali, sotto minaccia di morte.

Esasperata la bimba si sarebbe rivolta ad una zia del padre, che dopo la separazione vede la figlia solo nei fine settimana. L'uomo si è rivolto alla squadra mobile di Vicenza che ha immediatamente fatto partire un'indagine. Gli uomini guidati dal commissario Davide Corazzini avrebbero già dei primi riscontri.  

In attesa di fare chiarezza, la piccola vive con il padre; la mamma può vederla, ma in forma protetta.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lotto, raffica di vincite con la stessa combinazione

social

Madame, la giovane di Creazzo stasera al Festival di Sanremo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento