Altavilla, banda dei bancomat in azione: via a mani vuote

I ladri sono entrati in azione alle 4 e mezzo della notte tra venerdì e sabato in via Rossini. L'arrivo dei carabinieri ha impedito loro di terminare il colpo

Il tempestivo arrivo delle gazzelle, avvisate dai residenti, ha mandato in fumo il piano dei banditi entrati in azione l'altra notte. 

Il colpo

I carabinieri del Nucleo Radiomobile della Compagnia di Vicenza, unitamente a personale della Stazione di Altavilla Vicentina e del Nucleo Investigativo del comando Provinciale di Vicenza, e della Stazione di Camisano Vicentino, alle ore 04.30 circa della notte tra venerdì e sabato, a seguito di richiesta pervenuta alla Centrale Operativa del 112 da alcuni residenti del luogo, intervenivano in via Rossini di Altavilla Vicentina poiché qualche minuto prima ignoti avevano esplodere il bancomat Unicredit asportando la somma di circa 10000 euro.

Il sopraggiungere delle pattuglie impediva ai ladri di asportare l’ingente somma di denaro presente all’interno del bancomat. Le indagini dei carabinieri sono in corso anche attraverso la visione delle immagini del sistema di videosorveglianza presente nella zona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il grande freddo: gennaio 1985 la nevicata del secolo

  • Franco Picco alla Dakar: la zampata finale del leone

  • Coronavirus, 8 decessi nel Vicentino: muore una 58enne

  • Nuovo Dpcm, allo studio divieto d'asporto dopo le 18: per il Veneto più facile l'entrata in zona rossa

  • Coronavirus: cos'è il saturimetro e perchè potrebbe salvarti la vita

  • Investe con l'auto anziana e badante sulle strisce: una muore, l'altra è grave

Torna su
VicenzaToday è in caricamento