rotate-mobile
Attualità

Bar "fuori legge", il Comune avvia procedimento per sospendere la licenza

Sindaco Rucco e assessore Giovine: “Prosegue l’azione sanzionatoria nei confronti di chi si ostina a non rispettare la legge provocando episodi di degrado e pericolo per la pubblica incolumità”

È stato avviato il procedimento di sospensione temporanea dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande ad un locale di contra’ Pescherie Vecchie.

Si tratta di un’attività posta in essere dall’ufficio pubblici esercizi e polizia amministrativa del Comune a seguito dell’ordinanza del questore e di una serie di gravi e ripetute violazioni della legge commesse dal gestore del locale e accertate dalle forze dell’ordine da inizio 2022, sia sul fronte della normativa anti Covid, sia rispetto all'ordine pubblico, compreso il tentativo reiterato di impedire l'accesso alle forze dell'ordine durante i controlli.

“Grazie alla sinergia con polizia e carabinieri – dichiarano il sindaco Francesco Rucco e l'assessore alle attività produttive Silvio Giovine – prosegue l’azione sanzionatoria nei confronti di chi si ostina a non rispettare la legge provocando episodi di degrado e pericolo per la pubblica incolumità. Gli ultimi episodi avvenuti, tra cui una rissa tra una trentina di persone, il rifiuto di far entrare i poliziotti nel locale e la protezione offerta nei confronti di soggetti in fuga dai relativi controlli, denotano la volontà di non collaborare con le istituzioni preposte alla tutela dell’ordine e della sicurezza pubblica oltre che una condotta non conforme sia ai doveri professionali in quanto imprenditore sia alle norme sociali come cittadino”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bar "fuori legge", il Comune avvia procedimento per sospendere la licenza

VicenzaToday è in caricamento