menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto di archivio)

(foto di archivio)

Maturità, gli auguri di Zaia: "Con il Covid una l'hanno già conquistata: quella di civismo"

L'“in bocca al lupo” del governatore del Veneto ai ragazzi che iniziano gli esami di questo travagliato anno scolastico, pesantemente condizionato dall’emergenza coronavirus

“Da oggi i nostri ragazzi cominceranno a ottenere la maturità scolastica, ma quella della serietà e del senso civico l’hanno già conquistata con i loro comportamenti esemplari nel lungo periodo del lockdown per il coronavirus". Così, il presidente della Regione del Veneto rivolge il suo “in bocca al lupo” ai ragazzi che iniziano gli esami di maturità di questo travagliato anno scolastico, pesantemente condizionato dall’emergenza Covid.

"Hanno affrontato una prova dura come l’isolamento - sottolinea Zaia - hanno insegnato a tanti adulti come comportarsi, hanno studiato pur nelle inevitabili difficoltà dell’on line, hanno rinunciato a incontrarsi, vedersi, socializzare con forza di volontà da grandi. Auguro a tutti loro il successo in questa nuova avventura con i loro insegnanti, perchè l’esame di maturità è una di quelle vicende della vita che nessuno di noi ha più dimenticato”.

“Vi auguro buoni voti e successo – prosegue Zaia – ma anche che vi resti un buon ricordo di questi giorni, di inevitabile tensione, ma anche di slancio verso il futuro”.

“Il mondo non si ferma – dice ancora il Governatore – e quello che verrà è il vostro. Nella vita come nelle professioni sarete voi a guidare la macchina. Siate consapevoli fin da ora che sarete voi i grandi medici, scienziati, imprenditori, professionisti di adesso. Ma in coscienza mi sento anche di consigliarvi – aggiunge Zaia rivolto agli studenti – dopo aver conquistato questo traguardo, di non rinunciare a nessun tipo di lavoro, anche il più umile, perché troverete da subito occasioni di crescita e di relazione che vi saranno preziose per costruire una vita di traguardi superati”.

“In bocca al lupo e buon lavoro – conclude il presidente – anche a tutti gli insegnanti e al mondo dei lavoratori della scuola in generale. Gente insostituibile, alla quale va il nostro più sincero grazie”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Loison tra le “100 Eccellenze italiane 2021” di Forbes

  • Attualità

    Yale Stock Trading Game, un bassanese sul podio

  • social

    Primo assaggio di primavera e primi bagnanti al Livelon

Torna su

Canali

VicenzaToday è in caricamento