rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Attualità

La pandemia dei bambini, Da Dalt: «Covid tra le prime 10 cause di mortalità infantile»

La quarta ondata colpisce anche i più piccoli. Sono quasi 300 i bambini ricoverati negli ospedali il Veneto. I dati della professoressa Liviana Da Dalt, direttore del Dipartimento per la Salute della Donna e del Bambino interno all’Azienda ospedaliera di Padova: «La percentuale di bambini infetti è attualmente del 25%»

Il Covid non è solo per anziani e adulti, anche i bambini sono colpiti dal virus. Dall’inizio dell’epidemia in Veneto sono infatti stati 75mila i casi di contagio nella fascia 0-14 anni, 25mila dei quali solo negli ultimi due mesi. I dati arrivano dalla professoressa Liviana Da Dalt, direttrice del Dipartimento della Salute della Donna e del Bambino dell'Azienda Ospedaliera di Padova, intervenuta al punto stampa di Luca Zaia giovedì 30 dicembre.

«Nelle ultime otto settimane i contagi sono aumentati esponenzialmente – ha dichiarato la dottoressa – anche se i sintomi non sono così importanti e i ricoveri contenuti, attualmente sono quasi 300 i bambini ricoverati in tutto il Veneto, 13 dei quali in terapia intensiva e nell’ultima settimana abbiamo avuto anche un decesso (una bambina di tre anni con patologie pregresse ndr) nella nostra regione».

I bambini sono tra i protagonisti principali di questa quarta ondata, più suscettibili all’infezione perché non vaccinati. Il Covid oggi è fra le prime 10 cause di mortalità infantile. «La percentuale di bambini infetti è attualmente il 25%. La fascia di età 5-11 anni rappresenta il 50% dei casi pediatrici e ha i più alti tassi di incidenza settimanale», aggiunge Da Dalt.

Nel mese di dicembre nel Veneto ci sono stati 18.300 di infezione da Covid nell’età evolutiva. «Un’impennata che non abbiamo mai visto – specifica la professoressa – nella maggior parte dei bambini l’andamento è benigno ma stanno aumentando i casi di Covid nel bambino e impegna in termini di salute e di ricoveri una parte di essi».

«Il 70% dei bambini che arrivano in ospedale per Covid sono bambini sani», continua Da Dalt, concludendo: «L'altro problema importante è  la malattia che si verifica a 6-8 settimane dopo l’infezione da Covid, che è la sindrome infiammatoria sistemica (MIS-C), che si manifesta in circa un bambino ogni mille, fino a due mesi fa in Veneto finora ne abbiamo avuti 50 bambini e ce ne aspettiamo altri 25 nelle prossime settimane. È una complicanza rara, ma sempre grave, che richiede ricovero e terapie molto avanzate e il 30% dei bambini richiede ricovero in terapia intensiva»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La pandemia dei bambini, Da Dalt: «Covid tra le prime 10 cause di mortalità infantile»

VicenzaToday è in caricamento