Attualità

Musei Civici di Vicenza, dal 6 agosto serve il Green Pass

Per l'ingresso dal 6 agosto sarà necessario esibire la certificazione e un documento di identità valido, come previsto dalla normativa nazionale vigente

Per visitare i Musei civici di Vicenza da venerdì 6 agosto sarà necessario esibire il Green Pass corredato da un documento di identità valido, come previsto dalle disposizioni governative vigenti (Dpcm del 23 luglio 2021). Le disposizioni non si applicano ai bambini di età inferiore ai 12 anni e alle persone con certificazione medica specifica. La Certificazione verde Covid-19 EU digital Covid certificate è una certificazione digitale e stampabile (cartacea), che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato.

La Certificazione attesta una delle seguenti condizioni: aver fatto la vaccinazione anti Covid-19 (in Italia viene emessa sia alla prima dose sia al completamento del ciclo vaccinale), essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore, essere guariti dal Covid-19 negli ultimi sei mesi. La certificazione Green Pass, con il documento d'identità, dovrà essere esibita al momento dell'acquisto del biglietto e all'ingresso di ogni singolo museo.

Rimangono, inoltre, in vigore le prescrizioni di sicurezza anti Covid-19: misurazione della temperatura all'ingresso, uso della mascherina, igienizzazione delle mani, osservazione delle norme sul distanziamento. Queste misure sono valide anche per gli ingressi alle sedi museali e monumentali riferiti a ogni tipo di attività ed evento (concerti, conferenze, spettacoli).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Musei Civici di Vicenza, dal 6 agosto serve il Green Pass

VicenzaToday è in caricamento