rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Attualità

Ghiaccio e neve sciolta, l'allarme del Soccorso alpino: «Fate attenzione in questi giorni»

I consigli del Cnsas per chi va in montagna in questo periodo di fine inverno: «Il rischio di scivolata è molto alto»

Di primo mattino il ghiaccio ricopre tutte le superfici, per lasciare il posto a neve sciolta e saponosa nelle ore più calde. È quello che in questi giorni succede sulle nostre montagne, all'avvicinarsi della primavera. Una situazione che richiede, per gli escursionisti, la massima prudenza in tutte le situazioni. A lanciare l'allarme è il Soccorso alpino del Veneto che invita tutti a fare molta attenzione durante le camminate perché il rischio di scivolata è molto alto.

«Consigliamo di indossare catenelle/ramponcini e dispositivi similari adattabili a tutte le calzature, solo su strade pianeggianti o con lieve pendenza. In tutti gli altri tipi di terreno, è necessario utilizzare esclusivamente ramponi, abbinati ad opportuni scarponi, fissati e bloccati a dovere - spiegano gli esperti del Cnsas in  una nota - A quote elevate, su percorsi più impegnativi, è d’obbligo conoscere le tecniche alpinistiche e la movimentazione in ambiente invernale e ghiacciato, con l’uso abbinato di piccozza e ramponi. Su neve sciolta i bastoncini aiutano nel mantenere l’equilibrio durante la camminata, ma non bastano a proteggere da eventuali cadute. Cercate di posizionare sempre bene i piedi prima di avanzare lungo il percorso e non distraetevi. Lo scialpinismo su ripide pendenze gelate richiede massima attenzione ed esperienza, sia nelle tecniche di progressione in salita, che durante la discesa».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghiaccio e neve sciolta, l'allarme del Soccorso alpino: «Fate attenzione in questi giorni»

VicenzaToday è in caricamento