Sabato, 25 Settembre 2021
Attualità

Coronavirus, il Veneto apre al fast vax: "Chi vuole vaccinarsi non aspetti l'autunno"

Ennesimo appello alla vaccinazione del governatore del Veneto Luca Zaia che annuncia l'apertura delle agende regionali per altri 100mila posti a partire dalla mezzanotte di giovedì

Sono 779 i positivi rilevanti in Veneto nelle ultime 24 ore, l'incidenza positivo su tampone è del 2%. Per quanto riguarda invece i ricoveri sono 118 i positivi in area non critica (+9) e 19 le terapie intensive, invariate rispetto a martedì. Un solo decesso nelle ultime 24 ore.

BOLLETTINO VENETO 4 AGOSTO

Ad illustrare gli ultimi dati regionali è il governatore Luca Zaia, in diretta dalla sede della Protezione civile. "Chi ha deciso di farsi il vaccino ne approfitti subito - dichiara il presidente - se lo fa oggi avrà una copertura anticorpale di 12 mesi".

A tal proposito il governatore annuncia un'apertura straordinaria delle agende per 100mila posti ai quali saranno somministrati i vaccini Pfizer e Moderna (extra fornitura): "Dalle 24 di domani, giovedì 5 agosto, sarà possibile prenotarsi in una sorta di fast vax".

La campagna vaccinale, ad oggi, vede il 96,6% degli over 80 vaccinati con almeno una dose, i 70-79 raggiungono quota 90,4%, i 60-69 84,9%, i 50-59 sono al 74,6%, i 40-49 hanno raggiunto il 63,9%, i 30-39 sono al 53,9%, gli over 20 al 58,4% mentre gli under 20 sono al 33,2%.

L'81% dei disabili ha ricevuto almeno una dose così come il 84,3% dei fragili (vulnerabili). I veneti che hanno ricevuto almeno una dose sono oggi 3.065.515 (il 63,2%), 2.655.904 (54,7%) hanno invece completato il ciclo.

Relativamente alla nuova colorazione delle Regioni, il governatore Zaia dichiara che non c'è alcun pericolo di cambio di fascia per il Veneto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coronavirus, il Veneto apre al fast vax: "Chi vuole vaccinarsi non aspetti l'autunno"

VicenzaToday è in caricamento