Mercoledì, 22 Settembre 2021
Attualità

Bilancio sulla sicurezza: 29 arresti e 12 coltelli sequestrati

Si è svolta mercoledì una seduta del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica. Il Questore ha evidenziato la possibilità che YouPol venga utilizzata dai cittadini per la segnalazione anche diverse dagli ambiti del bullismo e della droga

Controlli della locale a Campo Marzo

Nella mattinata di mercoledì si è svolta una seduta del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduta dal Prefetto Pietro Signoriello. All'incontro erano presenti il Questore ed i Comandanti Provinciali dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza oltre che il Sindaco di Vicenza unitamente al Comandante della Polizia Locale. L’incontro è stato convocato per un nuovo esame della situazione di Campo Marzo e le aree vicine.

Le attività di controllo in tutta la zona considerata sono state svolto con il concorso, peraltro, di tutte le forze di Polizia e della Polizia Locale oltre che del contingente dell’Esercito che ha consentito nel corso dell’anno l’identificazione ed il controllo di 2820 soggetti. 

IL REPORT

Solo per citare i risultati operativi dei primi nove mesi dell’anno realizzati dalle Forze di Polizia a competenza generale, ossia la Polizia di Stato e l’Arma dei Carabinieri, si è constatato che in tutta l’area di riferimento sono stati realizzati:5666 controlli del territorio, 257 veicoli e 6745 persone controllate. L’attività della Polizia di Stato ha portato al rinvenimento ed al sequestro di 1,2 chili di maijuana, 52 grammi di cocaina e 16 di eroina. Inoltre sono state rinvenute e sequestrate 35 biciclette, 12 armi bianche, 5 telefoni cellulari, 1 motociclo e 11 documenti di identità contraffatti o alterati

Sono state denunciate all’Autorità Giudiziaria (in stato di arresto ovvero a piede libero) 29 persone, 14 delle quali straniere, per i seguenti reati: 8 per spaccio di stupefacenti, 15 contravventori al Foglio di Via, 3 per lesione e resistenza a Pubblico Ufficiale, 1 per furto, 1 per ricettazione e 1 per inosservanza del Testo Unico sull’Immigrazione. Sono stati segnalati all’Autorità amministrativa 40 assuntori di sostanze stupefacenti e sono stati espulsi con accompagnamento presso i CPR nazionali 8 stranieri (5 nigeriani, 2 gambiani, 1 tunisino).

Nello stesso periodo si registrano anche importanti operazioni di polizia giudiziaria condotte dalla Squadra Mobile che hanno portato ad ulteriori arresti e sequestri di sostanze stupefacenti tra i quali, in particolare quello di un nigeriano al quale sono stati sequestrati 10,5 chilogrammi di marijuana. Inoltre sono stati effettuati ulteriori 11 arresti, sempre ad opera della Mobile, di n. 2 cittadini italiani, 1 albanese ed 8 nigeriani, con sequestro di ulteriori significativi quantitativi di marijuana complessivamente quantificabili in 34 chilogrammi.

L’attività dell’Arma dei Carabinieri, dall’inizio dell’anno e fino al 30 settembre scorso, ha portato all’arresto di una persona per spaccio di stupefacenti ed al deferimento all’Autorità Giudiziaria di 10 persone di cui 7 per inottemperanza al divieto di ritorno nel comune di Vicenza e 3 per permanenza illegale nel territorio dello Stato. Sono stati sequestrati 310 grammi di marijuana e sono state segnalate all’Autorità amministrativa 6 persone quali assuntori di sostanze stupefacenti. Nel corso di specifici controlli straordinari nell’area realizzati nel mese di marzo ed agosto si è proceduto al controllo ed all’identificazione di 106 persone.

Tenendo presente i soli dati delle persone identificate e controllate dalla Polizia di Stato, dall’Esercito e dai Carabinieri nei primi 9 mesi dell’anno si registra una media di oltre mille controlli mensili, che esprime efficacemente l’attenzione che il sistema di pubblica sicurezza riserva all’area cittadina considerata, pur senza dimenticare il restante territorio urbano. Va, peraltro, tenuto presente che nell’area vengono espressi una molteplicità di servizi di controllo ad opera della polizia locale che fa alzare ancora di più il dato dei controlli complessivi.

Infine il Questore ha evidenziato la possibilità che YouPol venga utilizzata dai cittadini per la segnalazione di fattispecie anche ulteriori rispetto agli ambiti del bullismo e della droga, trattandosi di un sistema che consente di portare a conoscenza della Polizia ogni tipo di evenienza che possa postulare un proprio intervento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio sulla sicurezza: 29 arresti e 12 coltelli sequestrati

VicenzaToday è in caricamento