Elisa a Vicenza, il pop con stile: video, foto, scaletta del concerto

Una dea bianca canta e balla nel salotto della città, il pubblico estasiato

L'algida figura di Elisa entra in scena vestita di bianco (abito semplice ma di effetto firmato Valentino) e il pubblico si alza in piedi per un lungo applauso, "non scontato" dice lei emozionata nel ringraziare per la calorosa accoglienza. La bella voce della cantante friulana risuona limpida nella splendida cornice di piazza dei Signori. Nel concerto di giovedì sera a Vicenza ha presentato brani famosi, ma anche qualcuno di meno conosciuto, alternando canzoni in inglese e in italiano.“

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quello che Elisa porta in giro per l'Italia ora è forse il suo tour più personale dove protagonista assoluta è la sua splendida voce, accompagnata da una band che si muove in simbiosi con lei, ci sono chitarre acustiche, elettriche, basso, tastiere, batteria a ricreare il mix di sonorità organiche e elettroniche di "Diari aperti", il suo ultimo album.

Dopo essersi divertita a indossare i panni sgargianti e colorati della popstar, stavolta Elisa ha preferito tornare a indossare abiti più essenziali, più semplici, lavorare sulle sfumature e sulle sensazioni. Da grande interprete ha scelto le canzoni che meglio si adattano alla sua voce cristallina come stalattiti di ghiaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Elisa si rivela dunque essere un’artista versatile, che spazia sapientemente da un genere all’altro grazie alla sua ugola d’oro. E' dotata di una grande creatività anche sopra il palco e sa coinvolgere il pubblico, che ha cantato con lei tutte le canzoni. E' stata una bella serata di fine estate in un gioiello di piazza con musica di grande qualità.

Scaletta

  • Dancing
  • Rock your soul
  • Tua per sempre
  • Eppure sentire
  • Lisert
  • Heaven out of hell
  • Luce (Tramonti a nordest)
  • Se piovesse il tuo nome
  • L’anima vola
  • Stay
  • Rainbow
  • Vivere tutte le vite
  • Medley: Broken/Labyrinth/Cure me/No hero
  • Together
  • Gli ostacoli del cuore
  • A modo tuo (cover di Ligabue)

Chi è Elisa

Una bambina prodigio prima e una cantautrice matura poi, nel corso della sua carriera Elisa ha fatto cabaret, ha suonato con una grande orchestra swing, con un gruppetto punk, come artista solista nei piano-bar della sua zona e infine con un gruppo tutto suo.
Nata nel dicembre 1977 e cresciuta in provincia di Gorizia, abita tuttora i Friuli in un piccolo paesino, Papariano, vicino alla frontiera italiana con l'Austria e con la Repubblica Slovena, una sorta di crocevia culturale.

Elisa ha una straordinaria voce. Salita alla ribalta italiana con la vittoria al Festival di Sanremo nel 2001 con la splendida Luce (tramonti a nord ovest), è oggi una delle artiste italiane più apprezzate al mondo. Interprete tra le più versatili e originali del nostro panorama musicale. In 20 anni di carriera ha saputo diventare punto di riferimento per la musica italiana (innumerevoli le certificazioni, tra cui un disco di diamante, la vittoria a Sanremo nel 2001, la Targa Tenco per il suo album d’esordio “Pipes & Flowers”, tour internazionali di successo, la collaborazione con Morricone nel brano “Ancora qui” per il film “Django Unchained” diretto da Quentin Tarantino).

Elisa vanta collaborazioni con i più grandi artisti italiani tra cui Francesco De Gregori, Luciano Ligabue, Tiziano Ferro, Giuliano Sangiorgi, Zucchero, Carl Brave, Calcutta, Carmen Consoli, Brunori Sas, Tommaso Paradiso e Marco Mengoni. In tutta la sua carriera ha pubblicato 10 album in studio (di cui solamente due interamente in italiano), l’ultimo dei quali, “Diari Aperti” (2018), è stato certificato doppio disco di platino. Dall’album sono estratti “Se Piovesse il Tuo Nome”, brano scritto da Calcutta e in vetta alle classifiche per ben nove settimane, “Anche Fragile”, disco di platino, “Tua per Sempre” e “Vivere Tutte le Vite” in duetto con Carl Brave.

elisa-5-5

elisa 2-2-5

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

elisa 3-2-3

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus casa 110%: tutte le informazioni per ristrutturare a costo zero

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Bonus Bici e Monopattini 500 euro: tutte le informazioni

  • Esce di strada e fa un volo di 50 metri: gravissimo ciclista 

  • Assalto in villa, banda tiene sotto scacco un'intera famiglia: bottino da migliaia di euro

  • Coronavirus: 150 contagi a Vicenza, 487 in Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento