rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Attualità

Domenica ecologica, oltre un migliaio di partecipanti: "Un successo"

Bilancio positivo per il primo stop al traffico dell’Amministrazione Possamai

Con oltre un migliaio di partecipanti agli eventi disseminati dal centro storico ai quartieri, la città ha assaporato ieri, domenica 17 settembre, il piacere della mobilità sostenibile e dell’attenzione per l’ambiente. Questo il bilancio della prima domenica ecologica dell’amministrazione Possamai, tratteggiato dall’assessore all’ambiente Sara Baldinato: «Una giornata riuscita, che ha visto un ricco cartellone di eventi dedicati alla mobilità sostenibile e la partecipazione di tanti cittadini che hanno preso parte alle attività in prima persona: in 300 circa hanno aderito rispettivamente alle iniziative organizzate in Gogna e a Parco Retrone, al Parco della Pace e in centro storico. Un successo ottenuto grazie alla fondamentale collaborazione di veloCittà, promotore dell’iniziativa “Vicenza si muove!” nell’ambito della Settimana europea della mobilità, delle circa 30 associazioni e realtà cittadine che ci hanno aiutato nell’organizzazione degli eventi, così come dei 40 volontari, tra operatori della Cooperativa Il Gabbiano 2.0., alpini e scout Cngei e Agesci, che si sono dedicati al presidio dei varchi».

«Voglio ringraziare i cittadini, i volontari e tutti coloro che hanno reso possibile l'importante risultato di questa giornata dedicata alla mobilità green e al rispetto dell'ambiente -continua l’assessore Baldinato -. È una delle iniziative che questa amministrazione sta convintamente sostenendo per sensibilizzare la cittadinanza sui temi del rispetto ambientale e vedere ieri tante famiglie partecipare attivamente alle iniziative dimostra che dobbiamo continuare, fornendo informazioni affidabili sulle questioni della salvaguardia della nostra terra attraverso attività e momenti di svago. Con lo stop alle auto, le biciclette in giro per i quartieri, bambini e famiglie impegnati tra escursioni, arrampicate, pagaiate, laboratori e visite, in città si è sentito un clima che non si respirava da un po’ e che ci auguriamo di replicare nel prossimo appuntamento del 15 ottobre, con la domenica ecologica dedicata all’inquinamento atmosferico».

«Sottolineo infine la sintonia con i Comuni contermini di Sovizzo, Creazzo, Costabissara, Caldogno, Dueville, Monticello Conte Otto e Torri di Quartesolo, che hanno deciso di organizzare le loro domeniche ecologiche in contemporanea a Vicenza. Una giornata, quella di ieri, purtroppo colpita dal tragico incidente che, alla corsa ciclistica “Piccola Sanremo”, nelle colline di Sovizzo, ha portato alla scomparsa della motostaffetta Claudio Zambon. Ai suoi familiari va il cordoglio dell'amministrazione comunale di Vicenza».

Nel dettaglio, tra i vari eventi in programma si sono contati: 300 persone alle attività con il Canoa Club Vicenza a Parco della Pace; 300 partecipanti alle iniziative di Scatola Cultura e della Cooperativa Ecotopia con Aim Ambiente e Viacqua in centro storico; 300 a Parco Retrone e a Gogna, con gli eventi di Cai, Lions Club Riviera Berica, Plastic Free, Enpa, Associazione genitori Ics e libreria La vispa Teresa; 180 visite all’Oasi degli Stagni di Casale "Alberto Carta" a cura del Wwf; 100 persone al giardino Salvi per i laboratori de La Luna in soffitta e dell’Associazione Culturale Pandora; 55 persone alle visite guidate all’Abbazia di Sant'Agostino; 180 a Porto Burci al festival Spazi insoliti, con Arci e cooperativa sociale Insieme, e la visione dei documentari di Luca Ward; 60 alle pedalate al bosco urbano Carpaneda con Legambiente e 100 alla Fancy Woman Bike Ride; 60 al campo di via Bellini con Alberi Felici e ACI Ready2go; 30 canoe e gommoni con 50 persone a Vicenza torna in voga a Parco Retrone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Domenica ecologica, oltre un migliaio di partecipanti: "Un successo"

VicenzaToday è in caricamento