rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Meteo

Cielo all'insegna della variabilità: le previsioni di inizio settimana

Prosegue l'antagonismo tra la massa d'aria relativamente calda a circolazione anticiclonica presente a sud e la situazione un po' più dinamica presente sull'Europa con modesti impulsi freschi da nord-est

Le previsioni meteo Arpav

lunedì 12. Tempo nel complesso variabile ma con spazi di sereno più presenti su bassa pianura e costa, nubi più frequenti sulle zone montane e in parte su quelle pedemontane.
Precipitazioni. Probabilità nulla o molto bassa (0-5%) sulla costa, bassa (5-25%) sul resto della bassa pianura, medio-alta (50-75%) in montagna, medio-bassa (25-50%) altrove coi massimi sulla fascia pedemontana orientale; fenomeni da locali a sparsi a crescente carattere di rovescio o temporale, attesi nelle primissime ore ad ovest soprattutto in pianura, dalle ore centrali su zone montane e parte di quelle pedemontane.
Temperature. Le minime subiranno contenute variazioni di carattere locale, tra cui prevarranno aumenti a sud e diminuzioni in quota; massime un po' in diminuzione, salvo locali lievi controtendenze in montagna.
Venti. In quota, a tratti deboli con direzione variabile e a tratti moderati dai quadranti settentrionali; nelle valli, deboli con direzione variabile; in pianura perlopiù dai quadranti orientali, moderati in varie fasi sulla costa e in qualche momento anche altrove, per il resto deboli.

martedì 13. Cielo irregolarmente nuvoloso, con fasi di schiarita soprattutto nelle ore centrali.
Precipitazioni. Probabilità medio-alta (50-75%) in montagna, medio-bassa (25-50%) sull'entroterra pianeggiante e bassa (5-25%) sulla costa; sono infatti attesi alcuni fenomeni dapprima generalmente modesti e sparsi, poi a crescente carattere di rovescio o temporale da sparsi a diffusi in montagna e sporadici in pianura.
Temperature. Le minime subiranno contenute variazioni di carattere locale, le massime in genere una diminuzione al più moderata.
Venti. Sulle zone montane al più temporaneamente moderati dai quadranti nord-occidentali in quota, altrimenti deboli con direzione variabile; sulle zone pianeggianti in prevalenza dai quadranti orientali, moderati nelle prime ore sulla costa e per il resto deboli.

mercoledì 14. Variabilità più accentuata in montagna, dove agli spazi di sereno si alterneranno addensamenti nuvolosi più significativi, associati alla probabilità di alcune precipitazioni anche con rovesci e temporali; le temperature minime saranno stazionarie o in lieve aumento sulle zone costiere, diminuiranno altrove specie in montagna; temperature massime in leggero aumento.

giovedì 15. Tempo variabile, con spazi di sereno alternati ad addensamenti nuvolosi specie sulle zone montane e pedemontane, ove saranno più probabili precipitazioni sparse anche con rovesci e temporali; le temperature minime in montagna diminuiranno e altrove subiranno contenute variazioni di carattere locale, le massime saranno un po' in aumento. Previsore: AB

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cielo all'insegna della variabilità: le previsioni di inizio settimana

VicenzaToday è in caricamento