Giovedì, 28 Ottobre 2021
Meteo

L'estate è finita, temporali e cali di temperatura: le previsioni per il weekend

Seguirà una fase con rasserenamenti fino alla mattina di sabato, ma successivamente, un'area di bassa pressione in arrivo dalla Francia porterà ancora condizioni di instabilità. Allerta meteo fino a venerdì

La lunga estate 2021 giunge al termine con temperature in calo anche marcate e piogge. La prima metà del mese di settembre è stata caratterizzata da un clima quasi estivo con temperature massime che si sono portate progressivamente sopra la media del periodo e quasi totale assenza di precipitazioni, se non qualche fenomeno convettivo sulle zone montane. Per quanto riguarda l’andamento dei valori massimi nei primissimi giorni del mese sono risultati solo localmente leggermente inferiori alle medie del periodo, in seguito nella media, con massime in pianura intorno ai 27-28 °C.

Settembre: un inizio estivo

Da domenica 12 le temperature massime hanno subito un progressivo aumento portandosi su valori anche superiori ai 30 °C, grazie all’espansione di un promontorio anticiclonico di matrice mediterranea. In particolare lunedì 13 le massime hanno raggiunto valori diffusamente sopra i 31°C, e localmente anche superiori, con punte di 34°C misurate dalle stazioni dell’azienda CAE di Asolo (Muson dei Sassi) e Conegliano e da quella ARPAV di Galzignano Terme (Ca’ Demia). Martedì 14 valori simili. In entrambe le giornate in pianura i valori registrati sono risultati ben superiori alla media del periodo (di 26-27 °C).

Da giovedì 16 la struttura anticiclonica inizierà a cedere per l'avvicinarsi di un asse di saccatura che transiterà sulla nostra regione nelle prime ore di venerdì 17: si avranno delle precipitazioni sparse, fino alle prime ore di venerdì 17, seguite da condizioni di variabilità. Nella giornata di sabato 18 l’approfondimento di un minimo depressionario sulla Francia determinerà un richiamo di correnti sud-occidentali di aria umida sulla nostra regione che determineranno precipitazioni da sparse a diffuse in serata fino a parte della mattinata di domenica 19, con probabili rovesci e temporali.

Allerta gialla

È confermato in Veneto il passaggio di un impulso perturbato, proveniente dalla Francia, tra la giornata odierna e quella di domani. Tuttavia, rispetto a quanto previsto ieri dalle previsioni meteo di ARPAV, gli ultimi aggiornamenti modellistici indicano la possibilità di un passaggio più lento, con fenomeni che, soprattutto, in pianura potrebbero persistere anche nella mattinata di venerdì.

Alla luce delle previsioni meteo, il Centro Funzionale Decentrato della Protezione Civile della Regione Veneto, ha confermato lo Stato di Attenzione (allerta gialla) per criticità idrogeologica, valevole dalle ore 14.00 di oggi alle ore 12.00 di venerdì 17.

Le previsioni per il weekend

Venerdi 17

Cielo: Tempo variabile: nella prima parte della giornata maggiori annuvolamenti, in successivo diradamento, a partire dalla montagna. Nel corso della giornata tratti soleggiati alternati ad annuvolamenti.
Precipitazioni: In pianura, fino alla mattina probabilità medio-alta (50-75%) di precipitazioni sparse ed intermittenti, specie su zone meridionali ed orientali; dalle ore centrali fenomeni in esaurimento. In montagna probabilità medio-bassa (25-50%) di precipitazioni discontinue: dopo i residui fenomeni della notte, probabilmente più persistenti anche in mattinata sulle Prealpi, potrebbero verificarsi anche fenomeni di instabilità nelle ore pomeridiane.
Temperature: Minime in diminuzione, massime senza notevoli variazioni in pianura e nelle valli, in aumento in quota.
Venti: In quota deboli a tratti moderati, settentrionali; nelle valli deboli variabili. In pianura deboli/moderati di direzione variabile.
Mare: Poco mosso.

Sabato 18

Cielo: Tempo variabile, con annuvolamenti irregolari alternati a schiarite.
Precipitazioni: Probabilità bassa (5-25%) di precipitazioni sporadiche e discontinue, con aumento della probabilità nel pomeriggio su zone montane e pianura interna e in serata su tutta la regione.
Temperature: Minime senza notevoli variazioni, massime in calo in montagna, stazionarie in pianura.
Venti: In quota deboli/moderati occidentali. In pianura in prevalenza orientali, moderati fino a metà giornata, deboli in seguito.
Mare: In prevalenza poco mosso.

Domenica 19

Cielo molto nuvoloso o coperto con precipitazioni più probabili, diffuse e consistenti sulle zone centrali e settentrionali. Temperature prevalentemente in diminuzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'estate è finita, temporali e cali di temperatura: le previsioni per il weekend

VicenzaToday è in caricamento