Al via le iscrizioni per il prossimo anno scolastico: tutto quello che c'è da sapere

Fino al 31 gennaio 2020, non solo per i genitori della scuola dell’obbligo e delle secondarie, ma anche per chi sceglie i corsi dei centri di formazione. Dalla procedura alle scadenze, tutte le informazioni utili

Dal 7 al 31 gennaio sarà possibile inoltrare la domanda online per l'iscrizione all'anno scolastico 2020/2021 per gli alunni che devono frequentare le prime classi. La procedura è sempre tramite il portale Iscrizioni online, non solo per i genitori della scuola dell’obbligo e delle secondarie, ma anche per chi sceglie i corsi dei centri di formazione professionale. Per i genitori che devono ancora scegliere la scuola è a disposizione la nuova App del portale ‘Scuola in Chiaro’ che permette di accedere con maggiore facilità alle principali informazioni sugli istituti. Ma molti non hanno ancora le idee chiare su quale percorso intraprendere e a quale sbocco lavorativo puntare. 

In questi giorni tutte le famiglie residenti a Vicenza con bambini che compiranno tre anni entro il 31 dicembre 2020 stanno ricevendo tramite posta una lettera con le istruzioni per l’iscrizione (esclusivamente con modalità cartacea) in una delle 40 scuole dell’infanzia comunali, statali e paritarie del territorio comunale.

Il modulo di iscrizione, uguale per tutti i plessi scolastici, è allegato alla comunicazione e va compilato e consegnato direttamente all'istituto scelto (nelle scuole dell'infanzia comunali dal lunedì al venerdì dalle 12.30 alle 13.30; in quelle paritarie è necessario rivolgersi direttamente alle segreterie dell'istituto d'interesse).

Per informazioni i genitori interessati possono rivolgersi al servizio Istruzione, sport e partecipazione (da lunedì a venerdì dalle 10 alle 12; martedì e giovedì anche dalle 15.30 alle 17; tel. 0444222107, email servizioistruzione@comune.vicenza.it

Le iscrizioni alle scuole statali primarie e secondarie di primo grado si effettuano, invece, tramite procedura informatica realizzata dal Ministero alla Pubblica istruzione sul sito https://www.iscrizioni.istruzione.it/.

Il sistema consente di individuare la scuola d'interesse e di compilare la domanda di iscrizione in tutte le sue parti che verrà automaticamente inviata alla segreteria dell’istituto comprensivo del plesso prescelto. La stessa segreteria è disponibile per ulteriori informazioni e offrirà assistenza alle famiglie che non hanno un computer con collegamento a internet.

Ulteriori informazioni sulle iscrizioni scolastiche sono disponibili sul sito del Comune nella pagina dedicata al link https://bit.ly/iscrizioni_scolastiche.


“Il 65% dei ragazzi che oggi vanno a scuola, una volta diplomati o laureati, svolgeranno dei lavori che ad oggi ancora non esistono – afferma l’assessore regionale all’istruzione e formazione. Per questo è necessario comprendere le tendenze, in modo da essere preparati al mondo nel quale saremo chiamati a vivere e a fare i conti con i nuovi processi inarrestabili, come la tecnologia e internet, l’invecchiamento della popolazione, il riscaldamento globale. Sono ancora troppi i giovani che effettuano le proprie scelte scolastiche lasciandosi semplicemente guidare dagli amici, dalla vicinanza alla propria abitazione, dal prestigio della scuola. Queste scelte, se non ragionate con criticità e consapevolezza rischiano di condizionare il percorso scolastico dei giovani e compromettere le fondamenta del loro percorso lavorativo”.
 
L’orientamento è un processo complesso e articolato che deve accompagnare lo studente durante tutto il suo percorso di studi, non solo per supportarlo in determinati periodi di transizione e scelta. Un orientamento capace di mettere in luce le attitudini e capacità innate della persona per svilupparle, seguirle, valorizzarle ed accrescerle. Ma anche in grado di fare chiarezza rispetto a quelle che saranno le competenze richieste in un mondo che cambia e che sembrano sempre più importanti: immaginazione, creatività, pazienza, maturità emotiva, capacità di risolvere i problemi, lavorare in gruppo”, ribadisce l’assessore. 
 
Il progetto Roadshow #Orientati’ aiuterà le famiglie e i ragazzi a mettere a fuoco attitudini, capacità e potenzialità, ma anche le esigenze di un mondo che cambia in fretta, e non solo dal punto di vista produttivo.
 
Gli incontri territoriali,  offriranno opportunità di approfondimento e confronto attraverso brevi e mirati interventi su come sta cambiando il mondo del lavoro e attraverso la presentazione di esperienze direttamente vissute dai giovani. Gli incontri si svolgeranno, tra le 17,45 e le 19, nelle seguenti date:
Vicenza: giovedì  16 gennaio, presso la Sala Consiglio della Camera di Commercio di Vicenza, via E. Montale 26, Vicenza.

Scuola, iscrizioni online 2020/2021: quello che c'è da sapere

La procedura, spiega il Miur, è sempre via web tramite il portale Iscrizioni online. Per i genitori che devono ancora scegliere la scuola è a disposizione la nuova App del portale Scuola in Chiaro che permette di accedere con maggiore facilità alle principali informazioni sugli istituti.

La domanda di iscrizione a scuola può essere inviata dopo aver effettuato la preventiva registrazione al portale dedicato. La procedura di registrazione è disponibile già dallo scorso 27 dicembre. All'interno del portale i genitori hanno a disposizione delle guide e dei video tutorial. A supporto delle famiglie anche le segreterie degli istituti scolastici. Il sistema di Iscrizioni online avvisa in tempo reale, tramite posta elettronica, dell'avvenuta registrazione o delle variazioni di stato della domanda.

Scuola, per chi è obbligatoria l'iscrizione online

Le iscrizioni a scuola sono obbligatorie per gli alunni delle classi prime della scuola primaria e della secondaria di I e di II grado. La domanda di iscrizione deve essere inoltrata online anche per i corsi di istruzione dei Centri di formazione professionale nelle regioni che hanno aderito alla procedura (Calabria, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Piemonte, Sardegna, Sicilia, Umbria e Veneto). Per le scuole dell'infanzia la procedura rimane invece cartacea. Resta facoltativa l'adesione al sistema di Iscrizioni online per gli istituti paritari.

Anche quest'anno è stata lanciata una campagna di comunicazione istituzionale per dare informazioni utili alle famiglie: dai passaggi principali della procedura per le iscrizioni online alle date utili per l'inoltro della domanda di iscrizione, al portale per effettuare la procedura. La campagna sarà trasmessa sulle reti Rai (spot tv e radio) su La7 e sui canali social Miur.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Aumenta il costo: ecco dove trovare libri scolastici in promozione

  • Alunno positivo: cosa succede ai suoi compagni (e ai loro genitori)

  • Corso di fotografia con Attilio Pavin

  • Finanza sostenibile: webinar al Cuoa

  • Al via i corsi per acconciatore/parrucchiere

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
VicenzaToday è in caricamento