rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Militare Usa rapinato in città, gli aggressori sono due minori

Si tratta di un 15enne e un 17enne intercettati a Rovigo

Due minori di 15 e 17 anni sono ritenuti i responsabili della rapina avvenuta il 16 dicembre scorso, all'1.25 di notte, tra corso Andrea Palladio e piazza Matteotti a danno di un militare Usa in servizio alla Ederle di Vicenza. I carabinieri Setaf di Vicenza, l'8 febbraio scorso hanno rintracciato i due giovani a Rovigo dove è stata eseguita anche la perquisizione locale del domicilio. Perquisite anche le residente dei minori a Vicenza. Il 15enne è stato collocato in una comunità per minori mentre il 17enne è stato denunciato.

I fatti risalgono alla notte del 16 dicembre quando era pervenuta una richiesta di aiuto al centralino dei carabinieri Setaf da parte di un militare Usa che denunciata di essere stato aggredito da alcuni ragazzi che lo avevano fermato, accerchiato, colpito con un pugno allo sterno e derubato degli effetti personali.

Le indagini condotte dagli investigatori del Nucleo operativo carabinieri Setaf avevano permesso di concentrare le attenzioni su un gruppo di ragazzi notati più volte nel centro cittadino. Grazie alla collaborazione con gli agenti del Nos della Polizia locale sono stati analizzate le immagini degli impianti di videosorveglianza presenti in città che hanno portato all'identificazione dei minori ritenuti responsabili della rapina.

I due avevano già commesso dei reati in città, sia contro il patrimonio che contro la persona e avevano accumulato denunce a vario titolo. La stessa vittima ha riconosciuto i suoi aggressori.

 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Militare Usa rapinato in città, gli aggressori sono due minori

VicenzaToday è in caricamento