rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Incidenti stradali Mason Vicentino

Indagato il fidanzato di Arianna, ma la mamma l'ha già perdonato

Francesco Ronzani, 21 anni, è stato indagato per omicidio colposo aggravato dalla guida in stato di ebbrezza. Il giovane era alla guida dell'auto in cui, sabato notte, morì Cinzia Arianna Scettro

Non si da pace, Francesco Ronzani, 21 anni di Lusiana per la morte della sua Cinzia e continua a scriverle su Facebook. "Raggiungerti sarebbe bellix vorrei svegliarmi da qst incubo cn te al mio fianco ma nn e cosi mi manchi amo;(" è uno dei post che ha pubblicato domenica.

Da ieri, il giovane è indagato per l'omicidio colposo di Cinzia Arianna Scettro, aggravato per guida in stato di ebbrezza. La ragazza è morta nel terribile incidente di sabato notte, alle 4.15 a Mason: Ronzoni era alla guida dell'auto, quando il mezzo è sbandato ed è rocambolato contro un muro. Cinzia, 20 anni, è morta sul colpo. Lui e un amico minorenne che viaggiava sul sedile passeggero hanno riportato solo ferite lievi ma il loro dramma è iniziato quando si sono resi conto di cosa era accaduto.

La mamma di Cinzia, Mari Tisatto, nonostante il dolore lancinante, ha avuto dichiarazioni di grande affetto nei confronti del ragazzo: "
Domenica ero sconvolta e arrabbiata con Francesco. Ma ho capito che non serve a niente, anzi ora è lui che sta peggio di tutti e mi dispiace, perché lui e Cinzia si volevano bene. Ha fatto un grosso sbaglio. Purtroppo molti giovani bevono e guidano, perché se no si sentono sfigati. Non capiscono che ci si può divertire anche senza ubriacarsi" ha dichiarato al Giornale di Vicenza.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagato il fidanzato di Arianna, ma la mamma l'ha già perdonato

VicenzaToday è in caricamento