Uscito il nuovo singolo "Mary" di Mike Bird-Cinemaboy

Dal 9 novembre su Spotify sarà il brano che anticiperà l'album d'esordio

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di VicenzaToday

Si intitola “Mary” il nuovo singolo di Cinemaboy ed è online da oggi, giovedì 9 novembre, su Spotify ed è il brano che anticipa l'uscita dell'album d'esordio, prevista per questo mese.

Sull'account instagram della Maciste Dischi, etichetta discografica del giovane cantautore veneto, si legge: "MARY". È il primo brano di @cinemaboy_ che abbiamo ascoltato, in ordine di tempo, ormai un anno e mezzo fa. Ci arrivó un provino voce e chitarra "ciao mi chiamo Michele e ho 22 anni, questa è una canzone che ho scritto". Il resto è storia recente. C'è stata la TV che tutto dà e tutto toglie, ma c'è stata anche la musica, l'unica cosa che conta davvero.

MARY è una canzone bellissima, sincera, cupa e diretta come Michele stesso. Togliere i paraocchi e cavalcare a briglie sciolte ci farà essere liberi di apprezzare un disco splendido, scritto interamente da Michele, prodotto da @_federiconardelli_" Da parte sua l'artista ha dichiarato “Mary è un pezzo in inglese che ho scritto quando avevo 19 anni, per me è un brano bellissimo, uno dei più di classe del disco“. Qui potete ascoltare il brano per intero: https://open.spotify.com/album/27NC3R5LCuZAFPbaLKhI4r

Note Biografiche: Cinemaboy, al secolo Michele Merlo, è un giovane cantautore veneto. Nato a Marostica (provincia di Vicenza) il 01/03/1993, si è fatto conoscere al grande pubblico nel corso dell’ultima edizione di Amici di Maria De Filippi con il nome di Mike Bird, con il quale ha pubblicato due singoli "Closer" e "Desire". Lo scorso luglio ha dato vita a un nuovo progetto, cambiando il suo nome e lanciando il singolo "Teenage Dream", che in 48 ore è balzata in testa alla classifica iTunes di #Musica alternativa ed è diventata Top50 Viral di Spotify. -- Info: 339.5890006

I più letti
Torna su
VicenzaToday è in caricamento