← Tutte le segnalazioni

schio;  avvicendamento nei metalmeccanici della fim-cisl a schio.

Schio;  avvicendamento nei metalmeccanici della FIM-CISL a Schio.

Maurizio Doppio, il referente della FIM-CISL in zona a Schio lascia l’incarico per raggiunti limiti pensionistici.

Dal 1 Dicembre è in Pensione il sindacalista che ha gestito le vicende operaie e sindacali dei metalmeccanici a Schio per un ventennio. Una longevità dovuta anche alla grande passione civile e all’impegno sociale che Maurizio Doppio ha profuso in tanti anni di servizio presso i metalmeccanici della CISL in una zona complessa come Schio.

Tra le vertenze più significative degli ultimi anni sicuramente la SMIT, tutt’ora in predicato per una soluzione che, speriamo, sarà positiva almeno per una piccola parte di dipendenti.

Il suo impegno per il miglioramento delle condizioni dei lavoratori non cessa con il pensionamento. Doppio resta vicepresidente di Solidarietà Veneto, il fondo pensione regionale fondato dalla CISL e che è oggi una solida realtà ed un aiuto importante per i lavoratori. Maurizio Continuerà nella sua opera di assistenza attraverso il volontariato.

LA Fim-Cisl ha deciso di investire su Schio allargandone i confini e raddoppiando la presenza.

Dal 1 novembre opera già a Schio Massimo Pantano, proveniente dalla zona di Bassano dove operava nei meccanici già dal 2008. Massimo Pantano  sarà affiancato da Alvise Ferronato nella conduzione e rappresentanza  di un area industriale vasta e qualificata come quella di Schio, Malo e Isola Vicentina.

Mentre Pantano è sindacalista di provata esperienza Ferronato è un giovane laureando che rappresenta l’investimento sui giovani che la FIM-CISL fa da sempre valorizzandoli e dando loro spazi per crescere.

La scelta della FIM-CISL, primo sindacato metalmeccanico della zona di Schio, ma anche di Vicenza, è decisa e, nel ringraziare Maurizio Doppio del grande lavoro svolto in questi anni, investe sul futuro.

Fim-Cisl Schio

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
VicenzaToday è in caricamento