Torna "Estate sicura": il servizio per anziani e persone in difficoltà

E' attivo il numero telefonico rivolto ad anziani e persone sole per far fronte a necessità e a problemi di vario genere durante il gran caldo: tra i servizi anche consegna del pasto, interventi socio-sanitari e disponibilità di personale per manutenzioni

Con l'arrivo della stagione più calda torna in attività il servizio “Estate sicura”. Contattando il numero telefonico 0444221020, anziani e persone sole potranno avere una risposta tempestiva a inconvenienti o problemi di vario genere che possono verificarsi a causa delle criticità legate alle temperature elevate o anche solo per la sensazione di solitudine e scarsa protezione dovuta alla partenza per le vacanze di parenti ed amici.
L'iniziativa, che è stata presentata oggi dall'assessore alla comunità e alle famiglie Isabella Sala e dall'assessore alla sicurezza Dario Rotondi, si aprirà il 15 giugno ma già da oggi sarà attivo il numero telefonico 0444221020 per necessità particolari o urgenze che si potrebbero verificare a seguito delle elevate temperature che stanno interessando il nostro territorio. Il numero telefonico 0444221020 è quindi attivo fino al 31 agosto, dalle 7 alle 22, tutti i giorni.

CRISI: CASE DI RIPOSO CON FILE INTERMINABILI, C'E' IL FAI DA TE

COLLABORAZIONE. Promosso dall'assessorato alla comunità e alle famiglie, e giunto ormai alla dodicesima edizione, la rete interistituzionale e del privato sociale di “Estate sicura” è costituita da polizia locale, servizio decentramento, protezione civile comunale, consulta comunale degli anziani, Aim, Auser Filo d’argento, comando provinciale vigili del fuoco, consorzio Prisma, Ulss 6, Euroristorazione, Federfarma Vicenza, Ipab, Aim Amcps. “Grazie alla collaborazione di numerosi soggetti, con “Estate sicura” riusciamo a dare una mano alle persone sole e agli anziani aiutandoli a far fronte a situazioni critiche che si possono manifestare durante la stagione estiva a causa del caldo e in mancanza di riferimenti di parenti e amici – ha dichiarato l'assessore alla comunità e alle famiglie Isabella Sala”.

SERVIZI. Sono varie le richieste che possono essere soddisfatte dal servizio “Estate sicura” tra cui la consegna a domicilio dei pasti (a pagamento) oppure, in casi d’urgenza, interventi socio-sanitari o l’assistenza domiciliare con operatore. È possibile inoltre richiedere il ricovero urgente notturno all’albergo cittadino oppure usufruire della consegna a domicilio di farmaci con ricetta in orario diurno (servizio rivolto agli anziani ultrasettantacinquenni, con disabilità) e in orario notturno e festivo solo con prescrizione urgente. Ancora, è possibile chiamare per piccole manutenzioni di emergenza (fabbro, falegname, idraulico, elettricista - a pagamento), per richiedere il pronto intervento a causa di guasti nell’erogazione di acqua, luce e gas e, infine, anche solo per conoscere le attività di animazione in ambienti climatizzati nelle circoscrizioni. Con Estate sicura 2014 ci sarà la possibilità, inoltre, di parlare con del personale qualificato che potrà alleviare i momenti di solitudine che possono essere particolarmente pesanti soprattutto nella stagione più calda. Il servizio “Estate sicura” prevede inoltre la diffusione di un volantino che, oltre ai servizi offerti, elenca i consigli diffusi dal ministero della salute per fronteggiare il gran caldo e i numeri utili in caso di necessità. Durante l’estate 2013, “Estate sicura” ha attivato in tutto 75 interventi in emergenza, di cui 26 richieste di servizi sociali e 16 di servizi sanitari, 16 per riparazioni e guasti, e 17  richieste di informazioni e di supporto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Sorpreso con un trans, paga subito la multa: «Ma non ditelo a mia moglie»

  • Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: muore camionista vicentino

  • Scomparso sul Pasubio: trovato il corpo in un dirupo

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Si allontana dalla comitiva durante l'uscita sulla Strada delle 52 gallerie: scatta l'allarme

Torna su
VicenzaToday è in caricamento