Festival biblico: gli appuntamenti di martedì 22 e mercoledì 23 maggio

  • Dove
    Location Varie
    Indirizzo non disponibile
  • Quando
    Dal 22/05/2018 al 23/05/2018
    dalle 18:00
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Martedì 22 il Festival si aprirà (ore 18, Palazzo Bonin-Longare) con il filosofo Roberto Mancini che si interrogherà sul legame tra la costruzione del futuro e la nascita di un nuovo senso della comunità. L'incontro, dal titolo Accogliere il futuro, sarà moderato da Lorenzo Biagi.
 
Alle 18.30 (Oratorio dei Boccalotti) primo appuntamento del filone biblico-teologico con il biblista Luigi Santopaolo che, accompagnato da don Martino Signoretto, parlerà di Sogni, lampade e ansia di futuro, un percorso tra divinazione e apocalittica che partirà dall'analisi delle visioni dei capitoli IV e V del "Libro di Daniele".
 
Alle 21, invece, una delle novità più importanti di questa edizione: il Festival che da quattordici anni abita il centro di Vicenza si sposta, infatti, quest’anno per la prima volta anche in periferia, nell'area di via Firenze/ex Magazzini Rebecca, e lo fa con tre degli appuntamenti più importanti di questa edizione.

Il primo di questi, in programma proprio la sera di martedì 22 maggio, vedrà sul palco Romano ProdiIlvo Diamanti e Marco Damilano per parlare di Presente e futuro dell'Europa.
 
Mercoledì 23 la giornata si aprirà con l'atteso ritorno a Vicenza di Luciano Manicardi. Nell'incontro Tempo di crisi o crisi del tempo? (ore 18.30, Cortile di Palazzo Barbarano), filo conduttore della riflessione del priore della Comunità di Bose sarà la domanda: i tempi delle nostre esistenze sono funzionali alla vita e alla dilatazione dell'umano oppure subordinati ad altre priorità che depotenziano l'umano?
 
Sempre alle 18.30 ma a Palazzo Bonin-Longare appuntamento con il filosofo Franco Bolelli per l'incontro La costruzione del futuro. Ovvero la costruzione di noi stessi: una riflessione sul concetto di "futuro istantaneo" per comprendere il modo in cui è cambiato in questi anni il nostro senso del tempo e, in particolare, quello del futuro.
 
Per il percorso biblico-teologico don Andrea Albertin, moderato da don Aldo Martin, sarà protagonista dell'incontro A che ora è la fine del mondo (ore 21, Cortile di Palazzo Barbarano), in cui parlerà di come l'uomo biblico si sia fatto carico delle domande circa la conclusione della vita e la speranza di un oltre dopo l'esistenza terrena attraverso la letteratura apocalittica.
 
Alle 21 si torna in via Firenze per il secondo appuntamento in programma nell'area del cosiddetto Quadrilatero di via Milano: L'economia ostacola o produce futuro?, un vero e proprio esercizio di osservazione diretta sul mondo dell'economia che vedrà coinvolti il presidente di Banca Etica Ugo Biggeri, l'economista Luigino BruniAntonio Calabrò - direttore Fondazione Pirelli e vicepresidente Assolombarda - e l'imprenditore Matteo Marzotto.

Sempre mercoledì 23, infine, avrà luogo la proiezione del film Harmonia del regista israeliano Ori Sivan (ore 21, Cinema Araceli) - una trasposizione della storia biblica di Abramo, Sara, Agar, Isacco e Ismaele, metaforicamente alle radici del conflitto tra arabi ed ebrei, nel mondo dell’orchestra filarmonica di Gerusalemme - che verrà introdotto da don Alessio Graziani.
 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Festa della Ciliegia di Marostica IGP: il nuovo format di quest'anno

    • 31 maggio 2020

I più visti

  • Ogni giorno tutti i mercati in città e in provincia di Vicenza

    • Gratis
    • dal 20 settembre 2019 al 20 settembre 2020
    • piazze
  • Tour guidato del centro storico di Vicenza

    • dal 19 ottobre 2019 al 6 giugno 2020
    • Piazza Matteotti
  • Corso scherma vichinga

    • Gratis
    • dal 4 settembre 2019 al 25 giugno 2020
    • Scuole Elementari "G. Giardino"
  • Corso intensivo medicina tradizionale tibetana

    • Gratis
    • dal 29 febbraio al 13 settembre 2020
    • https://www.associazioneangelidiluce.it
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    VicenzaToday è in caricamento