Banche Venete, sì di Intesa San Paolo all'acquisto: salvate con 1 euro ad azione

Un acquisto simbolico per il salvataggio della Popolare di Vicenza e di Veneto Banca. Il consiglio straordinario del gruppo San Paolo ha dato il via libera all'operazione

Intesa San Paolo salverà la Popolare di Vicenza e Veneto Banca. Lo ha reso noto mercoledì l'Istituto con una nota che riassume la decisione del consiglio straordinario della gruppo San Paolo. 

Le azioni "good bank" delle banche venete saranno acquistate al valore simbolico di un euro cadauna una volta che sarà completata la ricapitalizzazione da parte dello Stato e che i crediti deteriorati confluiranno in un meccanismo apposito sempre finanziato dal Governo. Saranno esclusi dall'acquisto i crediti in bonis ad alto rischio, e tutte quelle partecipazioni e rapporti giuridici "non funzionali", oltre che le obbligazioni subordinate.

L'operazione dovrebbe risolvere anche la questione delle eccedenze di personale e prevede in sostanza la nascita di due "nuove" banche.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Siamo passati a rischio elevato, lunedì inaspriremo le regole»

  • Condizionatori e Coronavirus: consigli su come igienizzarli

  • Coronavirus, nuovo focolaio nel Vicentino: 4 i casi accertati, massiccio piano di isolamento

  • Nuovi focolai in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Le vacanze si trasformano in tragedia, mamma 44enne muore mentre fa snorkeling

  • Parkour in stazione: 20enne trovato morto sul tetto di un treno

Torna su
VicenzaToday è in caricamento