Banche Venete, sì di Intesa San Paolo all'acquisto: salvate con 1 euro ad azione

Un acquisto simbolico per il salvataggio della Popolare di Vicenza e di Veneto Banca. Il consiglio straordinario del gruppo San Paolo ha dato il via libera all'operazione

Intesa San Paolo salverà la Popolare di Vicenza e Veneto Banca. Lo ha reso noto mercoledì l'Istituto con una nota che riassume la decisione del consiglio straordinario della gruppo San Paolo. 

Le azioni "good bank" delle banche venete saranno acquistate al valore simbolico di un euro cadauna una volta che sarà completata la ricapitalizzazione da parte dello Stato e che i crediti deteriorati confluiranno in un meccanismo apposito sempre finanziato dal Governo. Saranno esclusi dall'acquisto i crediti in bonis ad alto rischio, e tutte quelle partecipazioni e rapporti giuridici "non funzionali", oltre che le obbligazioni subordinate.

L'operazione dovrebbe risolvere anche la questione delle eccedenze di personale e prevede in sostanza la nascita di due "nuove" banche.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Vittorio Brumotti aggredito in Campo Marzo: preso a sassate durante le riprese

  • Esplode ordigno bellico: un ferito grave

  • Ora solare 2019: conto alla rovescia per il cambio dell'ora (e presto ci saranno novità)

  • Precipita dalla ferrata: gravissimo 28enne

  • Divorziano dopo sessant'anni di matrimonio perchè lui vuole farsi prete

  • Ritrovata la bambina di 11 anni scomparsa sulle colline

Torna su
VicenzaToday è in caricamento