Terreni abbandonati e incolti, li adotta il Gato: il primo orto a Valstagna

Il progetto nasce da un'associazione informale e coinvolge aziende partner, volontari, proprietari e pubbliche amministrazioni. La prima adozione a Valstagna, dove due volontari stanno facendo rinascere un ex campo di tabacco

Hai un terreno abbandonato e incolto? Chiama il GATO, Gruppo adozione terrazzamenti ed orti, e l'appezzamento diverrà in breve un rigoglioso orto biologico.

L'idea è venuta a un gruppo di vicentini, alcuni dei quali imprenditori del settore. "Il progetto e' nato dall'esigenza delle aziende di promuoversi, ma in maniera etica, evitando i soliti canali e facendo rete - spiega Carla Spessato - Tuteliamo terreni incolti dal degrado, diamo a chi ha voglia di coltivare la terra la possibilità di farlo gratuitamente. Ovviamente ai volontari restano i prodotti, risultato del loro lavoro".

"Funziona praticamente così - continua Carla - Chi ha dei terreni incolti e li vuole dare in adozione per fare degli orti bio, entra in rete con noi". In questo momento sono 4 le aziende partner, la DO&G, atrezzature per orto e giardino, la Equilibrium -biedilizia , mattoni in canapa, la Seedelio, motore di gare per impianti ad energia pulita, SpesaNatura, consegna a domicilio di frutta e verdura biologica. Queste si occupano di fornire ai volontari , il materiale, le semi bio e la formazione.

"Attualmente abbiamo una unica adozione a Valstagna (foto), un vecchio terrazzamento dove una volta si coltivava tabacco - spiega - Ora , grazie all'amministrazione che ce lo ha dato in adozione abbiamo due volontari che ci lavorano e lo stanno facendo diventare un bell'orto".

Il GATO sta ovviamente cercando aziende che si vogliano mettere in rete e proprietari terreni e amministrazioni che vogliano dare in adozione terreni. Contatti su gato-social.blogspot.com

Potrebbe interessarti

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Cerchi di rimanere incinta? Il primo passo è l'alimentazione

  • La sabbia è difficile da eliminare: ecco tutti i trucchi per liberarsene

  • Sembra banale ma lavarsi le mani è fondamentale: ecco come farlo

I più letti della settimana

  • Scutigera: quante ne avete in casa? Sono da non uccidere!

  • Dramma nella notte: si accascia a terra e muore

  • Aereo si schianta sugli alberi:due feriti gravi

  • Schianto auto-moto: muore 43enne, grave la fidanzata

  • Furia violenta alla vista della ex: auto contro l'entrata del pub

  • Meteo, da lunedì in arrivo pioggia e temporali

Torna su
VicenzaToday è in caricamento