Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Pennacchi: il Veneto nei teatri «ma fuori dai cliché»

L'attore patavino fa il tutto esaurito al Caracol di Vicenza raccontando bruttezze e bellezze umane della sua regione

 

Andrea Pennacchi ha una lunga carriera teatrale alle spalle, ma recentemente la sua notorietà ha avuto un picco anche grazie alla sua presenza su Propaganda live, popolare trasmissione televisiva di La7. Ieri 4 gennaio al Caracol di via Crispi a Vicenza ha calcato la scena ancora una volta con Giorgio Gobbo che è l'alter ego musicale di Pennacchi. Quest'ultimo alle telecamere di Vicenzatoday.it ha parlato anche del dialetto veneto spiegando come una volta fosse generalmente conosciuto per via delle commedie legate in qualche modo al mondo goldoniano. L'attore però ha spiegato che la parlata veneta piano piano si sta re-impossessando di un suo ruolo. Durante lo spettacolo a Vicenza l'attore ha anche parlato dell'umorismo dei veneti che negli anni si è un po' perso in una regione che in alcuni settori della società si è anche incattivita. Sono situazioni, spiega lo stesso Pennacchi, che però non vanno ignorate.

Potrebbe Interessarti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento