rotate-mobile

VIDEO | «Nessun intento fraudolento»

Il sindacato Usb contesta il licenziamento del dipendente di una ditta scledense avvenuto dietro segnalazione della Cisl-Fim

Il sindacato di base Usb ritiene illegittimo e non sostanziato il licenziamento di un dipendente della scledense Fas. A fare alzare la temperatura della querelle è il fatto che la segnalazione rispetto ad una presunta condotta incongrua del dipendente (all'epoca dei fatti iscritto alla Fim) sia stato un funzionario della stessa Fim, che poi è la sigla che in seno alla Cisl tutela i lavoratori del comparto metalmeccanico. A parlare in questi termini ai microfoni di Vicenzatoday.it sono Massimo D'Angelo, figura di spicco della Usb berica e Claudio Germano Raniero, che della Usb è il segretario veneto.

LEGGI L'APPROFONDIMENTO

Si parla di

Video popolari

VIDEO | «Nessun intento fraudolento»

VicenzaToday è in caricamento