Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | I sindacati: vitali più assunzioni per fronteggiare il virus

Sia le sigle confederali che quelle di base scendono in strada per chiedere più risorse per supportare medici e operatori. La protesta prende corpo anche nel capoluogo berico: «Si faccia presto, il personale è allo stremo»

 

Preoccupazione, ansia, richiesta di un intervento rapido non solo alla Regione ma anche al governo e più in generale allo Stato italiano: è questo lo spirto con cui una trentina di sindacalisti delle sigle più svariate (tra le altre c'erano Cgil, Cisl, Uil e poi Usb, Cub (nonché il Nursind, il potente sindacato degli infermieri) hanno dato vita ad un sit-in davanti all'ospedale di Vicenza oggi 13 novembre poco prima mezzodì. Delegati e funzionari alle telecamere di Vicenzatoday.it hanno espresso il loro punto di vista concordando sul fatto che la situazione necessiti di un rapido cambio di rotta per contrastare la emergenza da Covid-19 anzitutto potenziando il personale ospedaliero e quello delle case di cura con nuove assunzioni.

LEGGI L'APPROFONDIMENTO

Potrebbe Interessarti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento