Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Caso Miteni, ora «la prescrizione» dà meno pensieri

Marco Tonellotto, legale di Acque del Chiampo, spiega come un recente pronunciamento della Cassazione potrebbe far venire meno il rischio che il processo Pfas si interrompa per sopravvenuta estinzione dei reati

 

Il vicentino Marco Tonellotto è uno degli avvocati che compone il collegio che patrocina, nella loro veste di parti civili, i gestori del ciclo idrico nell'ambito del maxi processo sul caso Pfas. Alle telecamere di Vicenzatoday.it il legale, che vanta una lunga esperienza in materia di diritto penale dell'ambiente, spiega che un recente pronunciamento della Cassazione potrebbe impedire che nell'ambito del processo Miteni, almeno per buona parte delle accuse, incomba il rischio della prescrizione poiché il reato può essere considerato permamente

LEGGI L'APPROFONDIMENTO

Potrebbe Interessarti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento