Gli Alpini sfilano sul ponte, piazze piene a Bassano

Per l'inaugurazione del Ponte restaurato c'è stata la lunga sfilata delle penne nere. Gli Alpini salutati da una grande folla per le vie del centro

A Bassano del Grappa oggi c'è stata la cerimonia di inaugurazione del 'Ponte Vecchio', conosciuto anche come 'Ponte degli Alpini', tornato al suo antico splendore dopo 7 anni di restauri.

Bassano presa d'assalto dai turisti, 25 mila le persone ammesse in centro storico, molte le autorità presenti: sindaci, parlamentari, i ministri vicentini, il governatore dal Veneto, la presidente del Senato, il segretario di stato Vaticano.

Alla sfilata hanno partecipato 80 delegazioni di Alpini giunte da tutta Italia.

Il Ponte di Bassano è un luogo simbolo, identitario come pochi altri monumenti, ha un passato secolare fatto di distruzioni e ricostruzioni, di ingegno architettonico e bellezza, di pace e di guerra.

Il Ponte degli Alpini è Monumento nazionale dal 2019, è stato distrutto molte volte dalla furia del fiume o dell'uomo ed è sempre stato ricostruito secondo le tecniche ed il progetto del Palladio che nel 1569 ridisegnò la struttura precedente risalente al XII secolo.

Dal 1928, il ponte è anche dedicato alla memoria delle centinaia di migliaia di soldati (in particolare degli Alpini) che durante la Grande Guerra salivano sull'altopiano dei Sette Comuni, teatro di sanguinosi combattimenti per oltre 41 mesi.

L’ultima volta in cui fu raso al suolo risale al 29 aprile 1945, ad opera delle truppe naziste in fuga. Fu nuovamente ricostruito, ed inaugurato esattamente 73 anni fa come oggi, il 3 ottobre 1948 dal presidente del Consiglio Alcide De Gasperi. Il restauro costò 38 milioni di lire, in parte pagati dagli Alpini.

L’attuale sistemazione si è resa necessaria perchè il monumento rischiava di collassare su sé stesso, sprofondando nel Brenta in alcuni punti perfino di trenta centimetri. Ci sono voluti sette anni per salvarlo e quasi 7 milioni di euro di risorse statali, regionali, comunali e di Fondazione Cariverona; ma anche i cittadini hanno raccolto 170.000 euro mentre gli Alpini hanno donato il nuovo impianto di illuminazione.

In occasione dell’inaugurazione del nuovo Ponte, a Bassano si è celebrato anche il centenario della sezione Ana “Monte Grappa” con la sfilata di oltre 800 penne nere tra cui il sergente Andrea Adorno, medaglia d’oro al valore militare

Si parla di

Video popolari

Gli Alpini sfilano sul ponte, piazze piene a Bassano

VicenzaToday è in caricamento