Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

VIDEO | Folla e rombo di Ferrari al funerale: scoppia la polemica

Le immagini della cerimonia funebre di un giovane sinti a Maddalene. Sulla vicenda il consigliere Colombara ha presentato un'interrogazione al Comune di Vicenza

 

Il funerale di un 25enne, cittadino italiano, si è svolto secondo le tradizioni dei sinti, etnia alla quale il giovane apparteneva. Una vera e propria sfilata di corone, motori di macchine potenti – tra le quali alcune Ferrari – una folla nel piazzale e circa 300 persone assiepate dentro la chiesa di Maddalene a Vicenza, dove nei giorni scorsi si è svolto il rito funebre.

Le modalità di gestione non hanno mancato di suscitare polemiche, soprattutto dal punto di vista degli assembramenti e di probabile infazione delle norme anti-Covid, anche se tutti i partecipanti indossavano le mascherine di protezione. Il funerale ha bloccato il traffico per circa un’ora ed è intervenuta anche la polizia locale, senza però elevare nessuna contavvenzione.

Il consigliere di minoranza in Consiglio Comunale, Raffaele Colombara, ha presentato un’interrogazione e una richiesta di accesso agli atti nella quale si richiede di avere con urgenza copia di tutta la documentazione relativa alle comunicazioni intercorse sui fatti tra Polizia locale e Amministrazione comunale, all'interno dell'Amministrazione comunale stessa, tra Amministrazione e Questura; infine, tra Amministrazione e AIM Valore Ambiente. «Rispetto innanzitutto per il dolore. In questi tempi molte famiglie, però, non hanno potuto celebrare, o lo hanno fatto tra molte restrizioni, i loro cari, morti in solitudine. E poi assistiamo situazioni con assembramenti e processioni. Ci deve essere rispetto per tutti quanti», ha commentato Colombara.

Ecco il testo dell’interrogazione

Nella mattinata di venerdì 8 gennaio si è tenuto nella frazione di Maddalene una cerimonia funebre. Stando alle notizie di stampa ed a testimonianze raccolte direttamente presso i residenti, erano presenti alla cerimonia centinaia di persone, che costituivano un ampio e denso assembramento: chiesa stracolma, “i banchi erano strapieni, però il problema era all’esterno”.
Il percorso tra la Chiesa di Maddalena ed il Cimitero è rimasto praticamente chiuso al traffico veicolare. Testimonianze raccolte parlano di residenti impossibilitati ad accedere alla loro residenza, bloccati da un “servizio d’ordine” approntato da persone appartenenti al funerale: “Incredibile. Di più, allucinante”, ha dichiarato al riguardo un residente. Risultano inoltre prodotte dai partecipanti alla cerimonia performance motoristiche lungo il tratto di strada tra la Chiesa e il Cimitero.
La cerimonia, che è durata alcune ore, ha avuto un contorno di musica ad alto volume e suoni di clacson prolungati.
Al termine della mattinata sono passati almeno due mezzi di AIM Valore Ambiente ed uomini attrezzati con soffiatore per la pulizia, il ripristino della strada e la raccolta di quanto lasciato lungo il percorso.
I residenti parlano di una situazione vergognosa e di una comunità in ostaggio.

Considerata la presenza di due pattuglie della polizia locale e la presenza dei mezzi di AIM Valore Ambiente, si presume che l'Amministrazione comunale sia stata quantomeno avvertita della cerimonia e del contorno di manifestazioni collegate.  L’Amministrazione Rucco ha chiamato in causa la Questura, che secondo Palazzo Trissino avrebbe dovuto gestire la situazione.

Tutto ciò premesso,

SI CHIEDE

al  Sindaco quanto segue:

 

In seguito a quale comunicazione sono intervenute le pattuglie dei vigili della polizia locale?

A quale titolo sono state bloccate le strade? Da parte di chi? Chi ha autorizzato tutto questo?

Perché l’Amministrazione non ha interrotto immediatamente la cerimonia e multato comportamenti irrispettosi considerate le numerose ed evidenti infrazioni alla normativa vigente in materia Covid?

E' stata avvisata la Questura? Quale protocollo di comunicazione è stato attivato?

Chi ha mandato gli operatori ecologici a ripulire tutto alla fine della cerimonia?
A carico di chi saranno tutte le spese inerenti al ripristino della strada e dei luoghi interessati?

Per tutte le informazioni sopra richieste si è inoltre provveduto a presentare urgente richiesta di accesso agli atti.
Si richiede infine la risposta in aula e per iscritto.

.

Sulla vicenda si è espressa anche Silvia Maino, consigliere regionale di maggioranza, intervistata da un’emittente locale. «Non è in discussione il diritto di effettuare un funerale secondo i riti della Chiesa, ma qui ci sono delle regole che tutti i cittadini sono tenuti a rispettare: non sono ammissibili centinaia di persona ad una cerimonia. Qui siamo di fronte a un comportamento decisamente incivile».

Copyright 2021 Citynews

Potrebbe Interessarti

Torna su
VicenzaToday è in caricamento