/~shared/avatars/31066180200781/avatar_1.img

Mariano

Rank 0.0 punti

Iscritto martedì, 16 gennaio 2018

LR Vicenza-Rimini, le pagelle: «Che fatica i tre punti»

"Tanto lo cancellate... ma Belloni, che partita hai visto? Vandeputte 6?! Ma l'assist per il primo gol di chi era? Ed il pressing alto che ha messo in difficoltà il Rimini direttamente dalla tre quarti? Di Carlo 6?! Hanno solo segnato 2 subentrati dalla panchina che lui ha inserito... e Grandi ha preso un meritato s. V. Per mancanza di attività agonistica dalle sue parti... tutta casualità? Non era messa bene in campo la squadra? ti pare poco?! Marotta 5,5?! Deve segnare ogni partita per avere la sufficienza?! Giacomelli 6?? Se l'avessi motivato per una lingua troppo lunga e non da capitano avrei potuto capire, ma non certo per un lavoro sterile ed infruttuoso: il pallonetto a liberare Guerra? E la palla regalata a.. chi era? Barlocco per un gol facile facile? Padella 6? Ho visto le punte del Rimini in grande spolvero ieri, non erano minimamente contrastate dai nostri centrali!!! Rigoni 6? Si... aggiungerei risicato visto che non ha personalità, non ha dettato nessun tempo e le sue aperture a destra e sinistra non erano altro che sventagliate alla viva il parroco andate a buon fine... mah, lo leggerai solo tu, ma questo SI, sarà sufficiente!!!"

1 commenti

"Aura di negatività": il nuovo mistero biancorosso

"Concordo con Curcio! E ci aggiungo anche i supporters!( ma lui non lo può dire perché sarebbe linciato!) ... e non chi incita dall'inizio alla fine... ma chi, in ogni settore dello stadio (curva, tribuna e distinti) rumoreggia e inveisce ad ogni giocata farlocca dei nostri "sostenuti": questi sono e questi dovrebbero essere protetti; fra l'altro non ritrovo in questa squadra, atteggiamenti di superbia ne tanto meno di strafottenza nei nostri confronti! Il mea Culpa facciamolo tutti: e allora si che il Menti tornerà ad essere un fortino inespugnabile... 9000 persone dovrebbero influire sul risultato! È oggettivo... ma i punti più pesanti vengono solo da lontano... sempre e solo un caso?! Caro Belloni, sono sicurissimo che Curcio non pensava a lei, come capro diabolico da additare come portatore di energia dall'ade dannata... le sue disamine sono sempre equilibrate ed equidistanti dalle varie componenti del nostro amato Lane, ma certo anche lei converrà con me che il biscottino addestra molto meglio il miglior amico dell'uomo che non il bastone....e anche questo è un dato oggettivo!!!"

1 commenti

Il punto di Alberto Belloni: «Meno salda la posizione di Colella»

"So che è consuetudine parlare di direttore d'orchestra per il regista di una squadra... ma modestamente, suggerirei al sempre puntuale e forbito Belloni di cui apprezzo molto i redazionali, di paragonare musicalmente l'organizzatore di gioco in mezzo al campo, detto anche regista (anche questo paragone con evidenti limiti di efficacia), con il ruolo di primo violino dell'orchestra: il musicista che con la sua spiccata dote e tecnica sopraffina coordina dall'interno, la musica e le idee proposte e studiate assieme al direttore; Il quale non suona, ma sceglie come far suonare l'orchestra: direi che è l'allenatore! È una consuetudine dei giornalisti sportivi usare quel temine, ma è palesemente sbagliato: perché non cambiare in meglio il lessico grazie ad un valido ed attento cronista del Lanerossi? Veda lei caro Belloni se tentar l'avventura! Con stima..."

1 commenti

L'anomala storia della cessione del Vicenza: "Rosso ha comprato il nulla cosmico, perchè?"

"Pino Dato... il mio insegnante di matematica! Le due ore di lunedì erano un problema se Mascheroni, Rondon e compagni (tanto per rispettare l'orientamento politico) non avevano fatto il loro dovere la domenica!... ma per mia fortuna, era il periodo di Bruno Giorgi. Quindi gli occhiali color paglia e il ricciolo pepe e sale incuteva meno timore!! Ho letto avidamente l'articolo, con affetto... ma devo dire che Pino Dato rimane a pieno titolo il mio Bravo insegnante di matematica delle medie!"

2 commenti

Vicenza, crisi nera al Menti: è colpa della sciarpa di De Bortoli?

"Bravissimo!! Un insegnamento a tutti quei giornalisti, che per sentirsi tali, assecondano il vociare della piazza se non, peggio ancora, la istigano... la sciarpa al collo del curatore, è un valore aggiunto non dovuto: se non lo capiscono alcuni tifosi (ahimè, le motivazioni sono molteplici!!) passi... ma che non lo capisca un giornalista, è alquanto triste e deplorevole!! Grazie Belloni!"

1 commenti

LR Vicenza-Rimini, le pagelle: «Che fatica i tre punti»

"Tanto lo cancellate... ma Belloni, che partita hai visto? Vandeputte 6?! Ma l'assist per il primo gol di chi era? Ed il pressing alto che ha messo in difficoltà il Rimini direttamente dalla tre quarti? Di Carlo 6?! Hanno solo segnato 2 subentrati dalla panchina che lui ha inserito... e Grandi ha preso un meritato s. V. Per mancanza di attività agonistica dalle sue parti... tutta casualità? Non era messa bene in campo la squadra? ti pare poco?! Marotta 5,5?! Deve segnare ogni partita per avere la sufficienza?! Giacomelli 6?? Se l'avessi motivato per una lingua troppo lunga e non da capitano avrei potuto capire, ma non certo per un lavoro sterile ed infruttuoso: il pallonetto a liberare Guerra? E la palla regalata a.. chi era? Barlocco per un gol facile facile? Padella 6? Ho visto le punte del Rimini in grande spolvero ieri, non erano minimamente contrastate dai nostri centrali!!! Rigoni 6? Si... aggiungerei risicato visto che non ha personalità, non ha dettato nessun tempo e le sue aperture a destra e sinistra non erano altro che sventagliate alla viva il parroco andate a buon fine... mah, lo leggerai solo tu, ma questo SI, sarà sufficiente!!!"

1 commenti

"Aura di negatività": il nuovo mistero biancorosso

"Concordo con Curcio! E ci aggiungo anche i supporters!( ma lui non lo può dire perché sarebbe linciato!) ... e non chi incita dall'inizio alla fine... ma chi, in ogni settore dello stadio (curva, tribuna e distinti) rumoreggia e inveisce ad ogni giocata farlocca dei nostri "sostenuti": questi sono e questi dovrebbero essere protetti; fra l'altro non ritrovo in questa squadra, atteggiamenti di superbia ne tanto meno di strafottenza nei nostri confronti! Il mea Culpa facciamolo tutti: e allora si che il Menti tornerà ad essere un fortino inespugnabile... 9000 persone dovrebbero influire sul risultato! È oggettivo... ma i punti più pesanti vengono solo da lontano... sempre e solo un caso?! Caro Belloni, sono sicurissimo che Curcio non pensava a lei, come capro diabolico da additare come portatore di energia dall'ade dannata... le sue disamine sono sempre equilibrate ed equidistanti dalle varie componenti del nostro amato Lane, ma certo anche lei converrà con me che il biscottino addestra molto meglio il miglior amico dell'uomo che non il bastone....e anche questo è un dato oggettivo!!!"

1 commenti

Il punto di Alberto Belloni: «Meno salda la posizione di Colella»

"So che è consuetudine parlare di direttore d'orchestra per il regista di una squadra... ma modestamente, suggerirei al sempre puntuale e forbito Belloni di cui apprezzo molto i redazionali, di paragonare musicalmente l'organizzatore di gioco in mezzo al campo, detto anche regista (anche questo paragone con evidenti limiti di efficacia), con il ruolo di primo violino dell'orchestra: il musicista che con la sua spiccata dote e tecnica sopraffina coordina dall'interno, la musica e le idee proposte e studiate assieme al direttore; Il quale non suona, ma sceglie come far suonare l'orchestra: direi che è l'allenatore! È una consuetudine dei giornalisti sportivi usare quel temine, ma è palesemente sbagliato: perché non cambiare in meglio il lessico grazie ad un valido ed attento cronista del Lanerossi? Veda lei caro Belloni se tentar l'avventura! Con stima..."

1 commenti
VicenzaToday è in caricamento