rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Volley

Ipag Montecchio, lo scoutman Marchioro: "Vicenza in crescita, sarà un derby diverso"

È l’uomo dei numeri della società berica che durante la partita valuta le prestazioni e fornisce all’allenatore importanti informazioni

È l’uomo dei numeri di Unione Volley Montecchio Maggiore, che durante la partita valuta le prestazioni e fornisce all’allenatore importanti informazioni anche sulla squadra avversaria. Filippo Marchioro, 33 anni, padovano di Saonara, è lo scoutman in forza alla squadra berica da questa stagione, in possesso di una lunga esperienza che lo vede alla quindicesima annata come membro di staff in una squadra di pallavolo.

Come scoutman ho iniziato quasi per caso nel 2008 , non sapevo che ruolo avesse questa figura racconta -. Ho iniziato in serie C a Strà, specializzandomi per quattro stagioni dopo la promozione in B2. Nel frattempo, ho conseguito il cartellino di allenatore e sono passato a Padova, come sponda al coach Alberto Leali in serie B1. Quindi ho partecipato nel 2013 come secondo scoutman al Mondiale juniores in Repubblica Ceca con la Colombia e successivamente ho collaborato ad alcune manifestazioni internazionali, tra cui la fase a gironi del mondiale femminile 2014 a Verona. Poi sono passato dalla B1 all’Aduna Padova in A3 maschile a Prata, dove ho provato una diversa esperienza sia per l’alto livello, sia perché le sinergie di squadra nel maschile sono molto diverse. Ho potuto lavorare con Jacopo Cuttini, attuale coach della Pallavolo Padova. La stagione non si è conclusa a causa del blocco campionati per il Covid: perciò ho provato l’esperienza di primo allenatore in una seconda divisione e in una U19 per due stagioni, fino ad approdare a Montecchio”.

Interessante la sua valutazione sull’imminente derby contro l’Anthea Vicenza: “Vicenza è una squadra in crescita. Sarà una partita diversa da quella di ottobre: sia per come le due formazioni stanno affrontando il campionato, sia perché quella era la prima giornata, che è sempre una gara particolare. Un derby è una partita a sé. Noi dovremo essere bravi a sfruttare i loro punti deboli, esprimendo il gioco e il carattere mostrato nel girone d’andata”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ipag Montecchio, lo scoutman Marchioro: "Vicenza in crescita, sarà un derby diverso"

VicenzaToday è in caricamento