rotate-mobile
Volley

Le atlete di Montecchio giocano con i piccoli atleti del Sambo Volley e della Polisportiva Belfiore

Palleggi, esercizi, domande e tanto entusiasmo: per i piccoli giocatori è stata un’emozione ricevere la visita delle ragazze dell'A2

Un’iniziativa che si inquadra nel progetto sportivo dell’Unione Volley Montecchio Maggiore, rivolto alle società del territorio con cui ha stretto un rapporto di collaborazione, che si pone l’obiettivo di promuovere la pallavolo e l’inclusione. La schiacciatrice Giulia Angelina è andata con la giovane centrale Margherita Brandi e la presidente del team, Carla Burato, nella palestra del liceo Guarino di San Bonifacio dove si allenano alcune squadre di Sambo Volley. Alla polisportiva di Belfiore, altra palestra della squadra sambonifacese, si sono recate invece le centrali Giulia Marconato e Benedetta Cometti e il secondo allenatore Mario Fangareggi.

A San Bonifacio c’erano le ragazzine delle squadre under 12 e 13, mentre a Belfiore c’erano i bambini del minivolley e l’under 14 femminile – racconta Stefano Carta, presidente di Sambo Volley -. Le giocatrici di serie A2 hanno fatto esercizi, palleggiato e giocato con le ragazzine, raccontando un po’ della loro vita da giocatrici e della loro carriera. Sono state ore molto proficue, perché l’obiettivo nostro è quello di far sognare i piccoli atleti, coinvolgerli e portarli a vedere la squadra di serie A quando gioca. Un esempio positivo da seguire, che può farli crescere e stimolarli nel continuare a fare sport”.

Sambo Volley ha visto quest’anno un forte incremento degli iscritti, saliti a quota 250: “La percentuale di crescita, rispetto alla stagione 2021-2022, è del 30 per cento – spiega Carta -, ed è dovuta al fatto che abbiamo implementato i progetti con le scuole. Quest’anno sono sei le scuole coinvolte, in cui svolgiamo un’ora di pallavolo al posto di quella di educazione fisica. Siamo già andati nelle scuole primarie di San Bonifacio, Arcole e Gazzolo, mentre in marzo andremo a Colognola ai Colli. Queste lezioni entusiasmano i bambini, che poi vengono da noi ad iscriversi”.

I frutti si vedono anche sui campi da gioco: “Nei campionati stiamo andando molto bene – informa Carta -. Abbiamo le under 16, 14, 13 e 12 nei gironi d’eccellenza e l’obiettivo, nel giro di un paio d’anni, è che figurino tra le prime tre nella provincia di Verona. Con l’under 18 siamo primi in classifica nella Terza Divisione, grazie anche al rinforzo di un paio di elementi del Montecchio. Insomma, siamo soddisfatti e contiamo di crescere ancora”.  Unico neo del territorio, la carenza di impianti sportivi: “A San Bonifacio servirebbero più strutture per allenare i ragazzini, perché quelle esistenti sono insufficienti. Noi ci alleniamo in sei palestre, comprese quelle di Soave e Belfiore, ma sono tutte piene. Non possiamo lasciare a casa i ragazzi, perché bisogna farli uscire e farli muovere, ma così si fatica a svolgere allenamenti di qualità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le atlete di Montecchio giocano con i piccoli atleti del Sambo Volley e della Polisportiva Belfiore

VicenzaToday è in caricamento