rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Volley

A2: Vicenza affronta oggi la Tecnoteam Albese, non una semplice sfida tra matricole

Appuntamento casalingo per l’Anthea, l’occasione giusta per riscattare il brutto 0-3 subito a Mondovì

Sarà nuovamente il palazzetto di Vicenza il teatro dell’appuntamento centrale del trittico ravvicinato dell’Anthea nel campionato di A2. Oggi alle 18, infatti, la squadra di Luca Chiappini scenderà in campo nel turno infrasettimanale (quinta giornata) del girone B ospitando la Tecnoteam Albese Volley Como. Le biancorosse venete sono reduci dal ko (3-0) nell’anticipo di sabato scorso contro la forte Lpm Bam Mondovì, giocando un ottimo primo set svanito solo nel finale prima di lasciare strada alle più quotate piemontesi. Vicenza (3 punti in classifica, centrati in trasferta contro il Club Italia CRAI) insegue il primo sorriso casalingo stagionale e lo farà contro una formazione, quella lombarda, che in graduatoria ha una lunghezza in più rispetto a Cheli e compagne. Il match tra Anthea Vicenza e Tecnoteam Albese Volley Como rappresenterà anche un duello tra matricole di A2, con le due formazioni che si sono affacciate alla seconda serie nazionale “rosa” dopo la rispettiva cavalcata vincente negli scorsi play off di B1.

Albese – commenta Luca Chiappini, coach dell’Anthea – è una squadra ben organizzata e con buoni sistemi di gioco. Tra i punti di forza, la regista Caterina Cialfi, che esprime un gioco veloce e ha la capacità di tradurre in semplici situazioni difficili. Inoltre, ai lati la banda Carlotta Zanotto e l’opposta greca Maria Oikonomidou sono due buone attaccanti. Bisognerà fare attenzione”. Quindi aggiunge. “Credo che i loro obiettivi coincidano sostanzialmente con i nostri, ossia la salvezza, e per questo è un avversario su cui possiamo e dobbiamo fare la corsa. Dovremo avere la capacità di smuovere la classifica; in allenamento lavoriamo bene. Cosa servirà? Serviranno i punti e le prestazioni di tutte le giocatrici a disposizione”. 

Chiappini, dunque, invoca un’Anthea corale, con il collettivo punto cardine di un gioco biancorosso apparso in crescita, come ammirato per esempio nella vittoria contro il Club Italia CRAI e nel primo set ad alto livello contro Mondovì. La Tecnoteam Albese Volley Como è allenata da Cristiano Mucciolo, tecnico confermato dopo la scorsa promozione dalla B1 attraverso i play off. La formazione lombarda ha quattro punti all’attivo, tutti casalinghi e frutto del bottino pieno contro il Club Italia CRAI e del tie break perso domenica scorsa contro l’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio.

Il 6+1 schierato contro le venete contemplava Cialfi in palleggio, la greca Okonomidou opposta, Veneriano e Gallizioli coppia centrale, De Nardi libero, Zanotto e Pinto in posto quattro, con quest’ultima avvicendata da Nardo nel quarto e quinto set. Ingressi anche per Baldi, Scurzoni e Bocchino. “Vicenza – commenta coach Mucciolo – è un avversario simile a noi, lotta per la salvezza, è una neopromossa e in classifica ci segue di una sola lunghezza. Dovremo strappare qualche punticino sul loro campo: potrebbe essere importante per la graduatoria. Sarà un impegno delicato: siamo reduci dal buon punto contro Montecchio, ora affrontiamo una trasferta infrasettimanale in giornata dopo cinque set combattuti: non sarà una passeggiata. Inoltre, Vicenza è una squadra coriacea, organizzata e che difende tanto”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: Vicenza affronta oggi la Tecnoteam Albese, non una semplice sfida tra matricole

VicenzaToday è in caricamento