rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Volley

A2: per Montecchio 2 ore e 40 minuti di passione, battuta Martignacco al tie-break

Le castellane sono riuscite a portarsi sul 2-0, ma hanno subito la rimonta delle ospiti friulane: decisivo il quinto set

Vittoria sofferta per l’Ipag S.lle Ramonda Montecchio Maggiore, che dopo essere stata in vantaggio due set a zero, viene rimontata ma vince al tie-break. Martignacco inizia il match spingendo molto e si porta sull’1-3. Fiorio accorcia le distanze (3-4), quindi un errore in attacco delle avversarie riporta la parità (5-5). E’ punto a punto con Jeremic che mette palla a terra da zona due (7-7). L’Ipag S.lle Ramonda va a +2 con un muro ad uno di Fiorio (9-7). Sul 13-10 Gazzotti chiama time out. Mazzon ottiene il diciassettesimo punto anche grazie ad uno schema ben orchestrato da Bortoli (17-13). Sul 19-16 Orlandi entra per Jeremic in battuta. 21-17 ed è nuovamente time out Martignacco. Le ospiti recuperano terreno portandosi a -1 (22-21).

Sul 24 pari coach Amadio chiama tempo, quindi il set si conclude 35-33 in favore delle padrone di casa dopo una serie di azioni al cardiopalma. È 3-5 nel secondo parziale con le avversarie sempre avanti e per nulla dome dopo il primo set. Pascucci mette out un attacco da zona due (8-9), quindi Brandi ferma Rossetto a muro (9-10). C’è il sorpasso delle castellane e primo vantaggio in questo set con un muro di Bortoli (12-11). Time out Gazzotti sul 13-11. Ace di Mazzon (14-11). Jeremic piazza un ottimo lungo linea (18-14) e si assiste ad una guerra a distanza tra Mistretta e Tellone che recuperano davvero ogni pallone (20-14). Entra Orlandi sul 23-16 e la frazione si chiude 25-19 con un errore di Modestino in battuta. Nel terzo parziale si gioca ancora palla su palla e Meli sigla il 3-2, quindi fa suo anche il 6-6 con un ace.

Mazzon mette a terra una diagonale vincente (9-8) e Brandi va a segno con un attacco al centro su rigiocata (10-8). Parità 11-11 e Amadio applica il doppio cambio inserendo Bartolucci e Orlandi che va a segno prima sul 14-12, poi sul 16-13. Martignacco riottiene la parità (17-17). Sul 20-21 coach Amadio interrompe il gioco per dare carica alle sue ragazze che rispondono portandosi sul 23-21 con un attacco di Fiorio. Nuovo time out, questa volta di coach Gazzotti di Martignacco.

Ancora parità 23-23, quindi Jeremic ottiene il match point (25-24) che però viene annullato da Pascucci (25-25). Amadio richiede nuovamente il time out sul 25-26 e Jeremic mette palla a terra una volta rientrati in campo (26-26). Il terzo parziale si conclude 29-31 in favore di Martignacco. Parte bene ancora una volta Martignacco che si porta sul 2-4. Montecchio sembra calare un po’ in ricezione e in attacco e le ospiti ne approfittano andando sul 5-10 e coach Amadio è costretto a chiamare il primo time out. Entra Bartolucci per Bortoli e Jeremic ferma con un muro ad uno Rossetto (8-11). Time out Martignacco. Ace di Pascucci ed è 11-15. Entra Orlandi per Mazzon e sull’11-17 Amadio chiama un nuovo time out.

Faticano ancora le castellane ad ingranare, ma Meli mette a segno un ace ed è 17-20. Sul 19-22 entra Muraro in battuta. Martignacco si aggiudica anche il quarto parziale 19-25 mandando il match al tie-break. È di Jeremic il primo punto del quinto set (1-0) quindi si procede punto su punto fino al 4-4. Martignacco allunga 4-6 e coach Amadio interrompe il gioco. Si va al cambio di campo con Montecchio in vantaggio 8-6. Bene Brandi in battuta e sul 10-6 è la volta di Gazzotti per chiamare time out. Jeremic ottiene il primo match point (14-10), ma sul 14-12 Amadio chiede time out. Montecchio chiude con Jeremic (15-12) una maratona di oltre 2 ore e 40 minuti.

È stata una vera battaglia – dice Cristina Fiorio – perché loro venivano da una serie di partite positive e infatti le aspettavamo belle cariche. Peccato per noi che eravamo sopra due a zero e potevamo sfruttare un po’ meglio la partita e chiuderla già al terzo set con tre punti. Sono comunque contenta di com’è andata, della nostra reazione e dei due punti ottenuti.” “Devo dire che sono contenta di come abbiamo giocato – dice Laura Bortoli il primo set lo abbiamo vinto ai vantaggi lottando molto, il terzo abbiamo lottato, il quarto ci siamo lasciate andare, sia fisicamente e anche di testa, poi però, come tante altre volte, abbiamo reagito grazie all’aiuto di tutte.” Il tabellino del match:

IPAG S.LLE RAMONDA MONTECCHIO-ITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO 3-2 (35-33; 25-19; 29-31; 19-25; 15-12)

IPAG S.LLE RAMONDA MONTECCHIO: Orlandi 3, Fiorio 19, Muraro 0, Mistretta (L), Bartolucci 0, Mazzon 20, Brandi 6, Bortoli 3, Meli 12, Jeremic 20. Ne. Frigerio, Magazza. All. Amadio

ITAS CECCARELLI GROUP MARTIGNACCO: Modestino 15, Ghibaudo 2, Milana 26, Picco 0, Rossetto 21, Cortella 2, Pascucci 15, Mazzoleni 9, Tellone (L), Eckl 2. Ne. Zorzetto, Sangoi. All. Gazzotti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: per Montecchio 2 ore e 40 minuti di passione, battuta Martignacco al tie-break

VicenzaToday è in caricamento