rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Volley

A2: il derby di Santo Stefano è un assolo di Montecchio, netto 3-0 ai danni dell'Anthea Vicenza

Partita senza storia, con le ospiti capaci di regalare alle padrone di casa non più di 18 punti

Santo Stefano amaro per l’Anthea Vicenza Volley, che come dodici mesi fa (seppur a campi invertiti) cede nel derby provinciale di A2 femminile contro l’Ipag Sorelle Ramonda Montecchio, che ieri ha espugnato in tre set il campo del palazzetto dello sport cittadino. Un derby pressoché a senso unico, con Montecchio a segno con un risultato rotondo come all’andata al PalaFerroli di San Bonifacio. Due set, i primi due, monopolizzati dalla squadra di Sinibaldi, più combattuto il terzo, vinto ugualmente dall’Ipag. Per l’Anthea Vicenza Volley, oltre a un avversario di valore, anche la difficoltà di reggere il passo in una situazione di emergenza, con diverse giocatrici a mezzo servizio in quanto reduci da più giorni di febbre.

Galazzo, Kavalenka, Legros e Panucci (quest’ultima in sestetto solamente nel terzo set) le più colpite dall’influenza. Così, Montecchio è stata trascinata dal duo Mazzon (mvp e 20 punti)-Angelina (19), scavando il solco soprattutto in battuta (6 ace a 0) e in attacco (57% di positività contro il 32 della squadra di Iosi). Per l’Ipag, si tratta del quarto derby vinto in due stagioni contro le biancorosse beriche. Il derby ha chiuso il 2022 dell’Anthea Vicenza Volley, che resta al settimo posto a quota 13 punti; all’orizzonte, la trasferta dell’8 gennaio a Latisana a domicilio della Cda Talmassons nella seconda giornata di ritorno del girone B di A2 femminile.

L’Anthea Vicenza Volley schiera Ottino al posto di Panucci in banda, mentre per il resto ha lo schieramento-base. Montecchio scappa subito con l’ace di Mazzon (1-6, time out Iosi), con l’opposta ospite sempre protagonista (parallela del 5-13) dopo un guizzo di Kavalenka. Altro time out berico sul 10-19, ma il set è a senso unico: chiude l’ace di Bartolucci per il 13-25. Il copione non cambia nel secondo parziale, con le ospiti subito avanti (2-8). Kavalenka fa poi disfa (4-10), l’Anthea ha un guizzo con un tris ravvicinato, ma l’ace di Barbazeni ristabilisce il gap (7-13).

Dentro Panucci per Legros, Vicenza ci prova ancora (12-17), poi dopo il time out di Sinibaldi Montecchio vola: 12-21 e filotto allungato fino al 12-25 che vale il 2-0. Il terzo set inizia con schermaglie equilibrate (3-4); Mazzon prova l’allungo (5-11), Farina dice no (10-14), tenendo in carreggiata la squadra di Ivan Iosi. La ritrovata verve delle locali permette di arrivare al -2, ma Angelina ristabilisce le distanze (14-19). A far chiudere il sipario, l’ace di Mazzon e l’attacco in rete di Kavalenka: 18-25 e 0-3. Il tabellino del match:

ANTHEA VICENZA-IPAG MONTECCHIO MAGGIORE 0-3 (13-25, 12-25, 18-25)

VICENZA: Legros 3, Farina 6, Kavalenka 8, Ottino 5, Cheli 6, Galazzo, Formaggio (L), Digonzelli, Panucci, Martinez. N.e.: Del Federico, Ghirini (L), Groff, Munaron. All.: Iosi

MONTECCHIO: Angelina 19, Barbazeni 6, Mazzon 20, Tanase 8, Marconato 4, Bartolucci 2, Maggipinto (L), Muraro, Brandi. N.e.: Meggiolaro (L), Cometti, Malvicini, Esposito, Nardelli. All.: Sinibaldi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A2: il derby di Santo Stefano è un assolo di Montecchio, netto 3-0 ai danni dell'Anthea Vicenza

VicenzaToday è in caricamento