rotate-mobile
Giovedì, 30 Giugno 2022
Sport

Doping, Di Livio positivo dopo Vicenza-Ternana

Si tratta di Lorenzo, figlio dell'ex juventino Angelo, sospeso per THC, principio attivo della cannabis

Al termine di Vicenza-Ternana del 6 maggio scorso, partita che ha seguito dalla panchina, Lorenzo Di Livio, ventenne centrocampista degli umbri e figlio di Angelo, è risultato positivo al controllo antidoping per THC metabolita >Dl, un derivato della cannabis.

Per questo motivo il giocatore è stato sospeso in via cautelare dalla prima sezione del Tribunale nazionale antidoping.

Il calciatore è di proprietà della Roma. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doping, Di Livio positivo dopo Vicenza-Ternana

VicenzaToday è in caricamento