rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Sport

Vicenza-Teramo, la prima assoluta: l'analisi di Alberto Belloni

Quest’anno la formazione di mister Asta, si presenta con il 4-3-3 e con una formazione che non è cambiata molto rispetto all’anno passato. Ha esordito con un pareggio a Mestre e lo scorso turno ha riposato

Nato nel 1929, il Teramo Calcio si è diviso per tutta la sua storia tra D, C2 e C1 e non ha mai incontrato il Vicenza in incontri ufficiali di campionato. Fa capolino nel calcio che conta in coincidenza con la storica promozione al torneo Cadetto nel 2014/2015, che i biancorossi vincono con una giornata di anticipo. La festa viene subito guastata però dalla sentenza della Corte Federale che ricaccia la società in C1 a seguito dell’inchiesta “dirty soccer”. Nello scorso torneo di Lega Pro, gli abruzzesi si sono salvati dalla retrocessione attraverso i play out che hanno invece condannato il Lumezzane.


Quest’anno la formazione di mister Asta, si presenta con il 4-3-3 e non è cambiata molto rispetto all’anno passato:

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza-Teramo, la prima assoluta: l'analisi di Alberto Belloni

VicenzaToday è in caricamento