rotate-mobile
Giovedì, 9 Febbraio 2023
Sport

Vicenza-Reggiana, l'analisi di Alberto Belloni: "Cronaca di una sconfitta annunciata"

La maledizione del Menti colpisce ancora, fallimento o non fallimento. La Reggiana fa saltare il banco biancorosso con una gara onesta e ordinata

La Reggiana lascia l’impressione di una squadra ben organizzata ma lontana dallo strapotere del Padova, contro cui il Vicenza, peraltro, aveva ben figurato per un tempo. Nel confronto coi granata invece c’è stata poca partita: un primo tempo assolutamente di marca ospite e una ripresa più equilibrata nella quale però il Lane non ha mai centrato lo specchio dell’altrui porta. Una sconfitta annunciata, nel momento in cui è risultato chiaro come Zanini fosse costretto ad inventare una difesa orfana per tre quarti delle prime scelte.

Il tecnico berico, attualmente, ha una rosa cortissima, diciamo 15 o 16 elementi su cui davvero contare.Già la rosa approntata in estate da Zocchi non era abbondantissima ma oggi, orfana di Lanini, Turi, Di Molfetta e Beruatto, cui vanno aggiunti i lungodegenti Ferchichi e Salifu, non offre al mister grandi soluzioni.

UNA PARTITA PERSA IN DIFESA

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza-Reggiana, l'analisi di Alberto Belloni: "Cronaca di una sconfitta annunciata"

VicenzaToday è in caricamento