rotate-mobile
Sport

Vicenza-Como 3-3: cronaca, marcatori, video interviste, pagelle

Una partita che definire rocambolesca e´ poco, con un Vicenza che va in campo con un'identita difesa colabrodo ed un attacco grintoso ed efficace che fa guadagnare a Scuffet la palma del migliore in campo, nonostante i tre gol subiti

E' uno tsunami di emozioni dall'inzio alla fine Vicenza - Como. Le coronarie dei tifosi biancorossi sono messe subito a dura prova con i lariani danno subito una interpretazione muscolare della gara e vanno a bersaglio dopo neanche quaranta secondi di gioco: brutta palla persa da Brighenti sull'attacco di Gerardi sul vertice destro dell'area biancorossa, l'attaccante comasco calcia in porta trovando l'opposizione di Vigorito ma sulla ribattuta arriva prima di tutti Sbaffo che insacca con un preciso diagonale. Il gol a freddo fa barcollare i biancorossi che tentano subito di agguantare il pari (Giacomelli calcia troppo addosso a Scuffet da buona posizione) ma poi impattano la gara all'8' con l'esordiente Raicevic che di testa raccoglie un cross dalla sinistra di D'Elia e spedisce di giustezza sul palo distante.

Neanche il tempo di riorganizzarsi però che il Vicenza è di nuovo sotto: Galano attaccato (probabilmente in maniera fallosa) nell'area di rigore biancorossa si accuccia sul pallone e Ripa fischia la punizione a due in area. Sulla palla, da posizione defilata, va Gerardi che spara la prima conclusione sulla barriera ma ritorna sulla palla e batte in diagonale trovando lo spazio tra mille gambe per infilare di nuovo Vigorito: è il 14' e siamo 1-2. Dopo una doppia conclusione dalla distanza di Urso e Galano, senza esito al 21', tre minuti dopo è ancora pareggio grazie ancora a Raicevic che inventa un preciso lob che libera Galano davanti a Scuffet, permettendo all'ex barese di trovare il primo gol con la maglia del Vicenza.
Si va negli spogliatoi sul pari al termine di una prima frazione ricca di emozioni ma anche di tanti errori. Subito occasione divorata dai biancorossi nella ripresa con Galano che al minuto due si inventa un tiro a giro su cui vola Scuffet che è pronto a rialzarsi subito per dire di no anche alla ribattuta di Giacomelli. Ancora Galano al 66' ci prova su nuovo cross di Giacomelli ma è ancora l'ex portiere dell'Udinese a rispondere alla grande, Il Vicenza produce il massimo sforzo ma trova il terzo gol solo all'82 con Giacomelli che sfrutta un cross dalla destra di Vita, con una deviazione che mette fuori causa Scuffet per mettere dentro da pochi passi.

Finita? Macchè: nemmeno due minuti e il Vicenza confezione un'altra nedandezza difensiva concedendo a Bessa di calciare da fuori area al termine di una prolungata azione. La palla deviata da un difensore, spiazza Vigorito per il 3-3 finale. I 7 minuti di recupero e l'espulsione di Sbaffo non bastano al Vicenza per trovare un nuiovo gol ma è un risultato che lascia l'amaro in bocca. Di fatto nel bene e nel male ha combinato tutto un Vicenza sottosopra. I tre gol di un attacco finora asfittico sono stati bilanciati dai tre subiti dalla difesa che non era ancora stata mai battuta. Alla fine il punto serve solo a muovere la classifica ma rispetto alle partite precedenti questo Vicenza è sembrato sicuramente più disunito e meno convincente.

VICENZA (4-3-3): Vigorito 5,5; Sampirisi 6, Brighenti 5 (38' El Hasni 5,5), Mantovani 6, D’Elia 6; Gagliardini 6, (89' Gatto SV) Urso 6,5, Cinelli 6; Galano 7 (77' Vita 6,5), Raicevic 7,5, Giacomelli 7.
A disposizione: Marcone, Pinato, Pettinari, Laverone, Modic, Donadello. All.: Marino

COMO (3-5-2): Scuffet; Cassetti (57' Casasola), Giosa, Ambrosini; Madonna (63' Garica Tena), Brillante (77' Minotti), Bessa, Sbaffo, Jakimovski; Ebagua, Gerardi.
A disposizione: Crispino, Ntow, Scapuzzi, Benedicic, Borghese, Bentivenga. All.: Sabatini

Reti: 1' Sbaffo (C), 8' Raicevic (V) 14' Gerardi (C), 24' Galano (V), 82' Giacomelli (V), 84' Bessa (C)

Arbitri: Vincenzo Ripa della sezione di Nocera Inferiore (SA), collaboratori Bellutti e Muto, quarto uomo Prontera

Note: Pomeriggio di sole, temperatura intorno ai 25 °C, terreno in buone condizioni. Espulso Sbaffo per doppia ammonizione.  Ammoniti: Gerardi, Bessa, Brillante, Ebagua (C) D'Elia, Cinelli, Raicevic (V) Angoli: 7-5.  Recuperi: 2' pt, 7' st.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza-Como 3-3: cronaca, marcatori, video interviste, pagelle

VicenzaToday è in caricamento