Sport

Vicenza Calcio, la procura apre un fascicolo: ipotesi bancarotta fraudolenta

Si aprono altri scenari sulla martoriata vicenda del club biancorosso a rischio retrocessione e a pochi giorni dall'asta. Il tribunale sta valutando se ci sono gli estremi per il reato ed eventuali indagati

Era nell'aria e tutti lo sospettavano. Anzi, come sottolinea la procura, è un atto dovuto. Sul fallimento del Vicenza Calcio ieri è stato aperto un fascicolo conoscitivo che potrebbe portare all'ipotesi di reato  di bancarotta fraudolenta. È in sostanza un procedimento parallelo a quello dello stato di insolvenza approdato sulla scrivania del giudice Limitone e messo nelle mani di De Bortoli. 

Ora bisogna aspettare la conclusione della seconda asta (o eventualmente di altre che verranno) e poi attendere la relazione conclusiva che depositerà il curatore.  Da lì si vedrà se ci sono gli estremi per il reato di bancarotta. A quel punto partirà automaticamente l'inchiesta - con possibili indagati - che dovrà far luce sulla correttezza dell’ultima gestione del Vicenza Calcio e se lo stato di insolvenza sia stato prodotto anche da azioni illecite. 

Il fascicolo della procura è già stato aperto e la martoriata vicenda del club ora ha due appuntamenti importanti, quello sul campo dei playout e quello di giovedì con la seconda asta dopo che la prima è andata deserta. Entro la mattina del 10 maggio dovranno essere consegnate le buste di chi è eventualmente intenzionato ad acquistare il Lane. 

La soddisfazione di Sanfilippo 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza Calcio, la procura apre un fascicolo: ipotesi bancarotta fraudolenta

VicenzaToday è in caricamento