rotate-mobile
Sport

Vicenza-Bari 0-0, un punto col braccino corto: primo "non farsi male"

Non è stata certo una bella partita quella disputata al Menti, sabato alle 15, tra l'ambizioso Bari ed un Vicenza disperatamente alla ricerca di togliere lo 0 dalla classifica

Poco da dire sui 90 minuti disputati al Menti tra il Bari di Stellone, dalle ambizioni massime ma che ha iniziato il campionato con più di qualche opacità, ed il Vicenza di mister Lerda che ha come obiettivo una tranquilla salvezza ma che si ritrova alla terza di campionato con uno 0 nella casella dei gol fatti e, soprattutto, uno 0 in quella dei punti conquistati. 

La partita ha presentato ben poche emozioni e prevalenetemente di marca locale, con Raicevic che prende un palo al 6' per poi pressochè scomparire e Signori che butta alto, a metà del secondo tempo, un assist di un Zaccardo che sembra stare prendendo le misure della categoria. In tutto ciò non ha aiutato un Bari che non ha mai realmente provato a vincere la partita (salvo un guizzo di Brienza) e che ha limitato il proprio secondo tempo ad una ordinaria amministrazione che non ha fatto onore ai 500 tifosi presenti. Dal canto suo Lerda può mettere in saccoccia il primo punto ed una prestazione nata da un'organizzazione di gioco che sta  migliorando. 

IL TABELLINO
 

VICENZA (4-4-2)
Vigorito; Zaccardo, Adejo, Esposito (dal 37′ pt Bogdan), D’Elia; Vita, Rizzo, Signori, Siega (dal 30′ st Fabinho); Galano (dal 42′ st Cernigoi), Raicevic.
All.: Lerda

BARI (4-3-3)
Micai; Sabelli, Tonucci, Di Cesare, Cassani; Ivan (dal 42′ st Martinho), Valiani, Fedele; Castrovilli (dal 26′ st Fedato), Maniero, Furlan (dal 19′ st Brienza).
All.: Stellone

Arbitro: Saia di Palermo (Cangiano-Borzoni; quarto ufficiale Andreini)

Note: ammoniti Cassani, Valiani, Sabelli (B), Siega (V), Signori (V) e Di Cesare (B)

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza-Bari 0-0, un punto col braccino corto: primo "non farsi male"

VicenzaToday è in caricamento