rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Sport

Vicenza-Avellino: interviste post partita a Pasquale Marino e ai protagonisti

Le parole del mister, allontanato dal campo, e dei giocatori dopo lo 0-0 al Menti

PASQUALE MARINO: "E' un peccato, la squadra ha dato il massimo. Loro sono stati bravi a chiudere tutti i varchi ed è stato difficile per entrambi arrivare sotto porta. L'espulsione? ci siamo chiariti con l'arbitro. Con questo atteggiamento sono sicuro che ci tiriamo fuori da questa situazione. E' stata una settimana complicata, ma tutti si sono prepararti bene. L'Avellino è dotato di grande individualità e il pacchetto arretrato si è comportato bene, soprattutto El Hasni, che viene chiamato in causa sempre e risponde bene"

MAURO VIGORITO: "Per quanto riguarda l'episodio della punizione a due, credo che l'arbitro abbia sbagliato giudizio ma è inutile parlarne. Ho avuto modo di fare un paio di nuoni interventi, peccato non essere riusciti a vincere ma un punto è arrivato. Questa è un'ottima squadra, fisica, con ottimi elementi. Forse ci è mancata un po' di incisività ma la prestazione non è certo da buttare via. Tra suqalifiche e infortuni, siamo sempre in emergenza ma questo non deve essere un alibi. La vittoria manca, soprattutto tra le mura amiche, cercheremo di fare punti pesanti anche qui. 

ALESSIO VITA: "Peccato per l'occasione fallita, è un periodo che non gira bene, dobbiamo solo lavorare e migliorare. Io sono a disposizione del mister, dove decide di mettermi sto, l'importante è dare sempre il 100%, E' stata una partita equilibrata, potevamo fare qualcosa in più in fase offensiva ma bisogna anche dare merito agli avversari. Dobbiamo pensare partita dopo partita e cercare di tirarci fuori da questa situazione. Al Menti abbiamo vinto soltanto due volte, dobbiamo invertire questo trend e sfruttare il nostro stadio e il nostro pubblico". 

GIOVANNI SBRISSA: "Oggi non abbiamo creato tante occasioni, dispiace perchè in casa bisogna vincere, anche per i tifosi. Sull'episodio di Ligi, non credo sia stata un'interpretazione corretta ma non dobbiamo attaccarci agli arbitri. Dobbiamo fare del nostro meglio per riportare la vittoria al Menti"


ALESSANDRO LIGI: "Siamo stati molto bravi, siamo scesi in campo con la mentalità giusta, con determenazione e cattiveria agonistica. sapevamo la cattiveria dell'avversario, Vigorito è stato molto bravo. L'arbitro ha valutato un retropassaggio, non sono d'accordo ma va accettato e siamo stati bravi e fortunati a uscirne illesi. E' l'arbitro che decide e noi dobbiamo crecare di pensare a migliorare noi stessi. Due vittorie al Menti sono poche, ma in questo momento è fondamentale l'atteggiamento, dobbiamo solo trovare il gol. Abbiamo affrontato una squadra molto forte e un punto non ci deve soddisfare: dobbiamo solo continuare a lavorare. A Crotone ho dei bellissimi ricordi, ora faccio parte del Vicenza e non sarà un problema. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza-Avellino: interviste post partita a Pasquale Marino e ai protagonisti

VicenzaToday è in caricamento