Triestina - LR Vicenza: le pagelle di Alberto Belloni

I migliori e i peggiori della partita al Nereo Rocco: il Lane subisce la Triestina ma ha sempre un’Arma in più. Bene anche Grandi, Pasini e Zonta. In ombra Curcio e Laurenti

Screenshot da Elevensport

Le pagelle al termine di Triestina - LR Vicenza

GRANDI 7: un paio di uscite efficaci e due interventi salva risultato. Ma il primo tempo è stato a lungo in mano ai rossoalabardati e il gol era nell’aria. Ci mette ancora qualche pezza ad inizio ripresa e poi la Triestina finalmente lo lascia in pace.

D. BIANCHI 6,5: sulla fascia destra il Lane soffre, anche perché Beccaro si allarga bene e non sempre il “rosso” gli oppone la diagonale corretta. Qualche tentativo di inserimento in avanti non produce effetti sensibili. Col passare dei minuti diventa più convincente, complice il calo dei padroni di casa.

PASINI 7: tutto sommato copre bene il fronte centrale, ma va detto che la Triestina gioca praticamente senza bomber. Regge bene l’urto anche nella ripresa, diventando uno dei più positivi.

BIZZOTTO 6/7: anche il capitano si disimpegna in modo onesto. Rischia per due volte il giallo con interventi scomposti ma in altre due occasione mette il piedone miracoloso su altrettante ripartenze dei padroni di casa. Perde però al 19’ un pericoloso duello aereo con Malomo. Poi cede al dolore del ginocchio.

MANTOVANI 6,5: entra e fa anche lui la sua parte, svettando su alcuni lanci messi in mezzo e smistando qualche buon pallone.

SOLERIO 5,5: si vede poco e spesso in modo confusionario. Nella prima parte di gara è insufficiente in copertura ma soprattutto in proiezione offensiva, dove fa più confusione che altro. Un po’ meglio nella ripresa, ma niente di che.

SALVI 5,5: qualche volta corsa e grinta non bastano. Prova a disturbare il fraseggio veloce degli avversari, che però quasi sempre lo tagliano fuori. Non gli si può rimproverare di votarsi completamente alla causa. Ma a volte non basta… 

N. BIANCHI 5,5: è quello che dovrebbe dare fosforo e geometrie alla manovra ma nei 45’ minuti iniziali combina poco di interessante. Steffè imperversa a centro campo e nessuno dei nostri riesce a mettergli la museruola, creando così le premesse per troppi pericoli verso l’area del Lane. Può fare di meglio…

ZONTA 7: il suo ingresso aggiunge carattere e lucidità ad un centrocampo sin lì pasticcione e poco attento. Ottimo innesto. Forse serviva anche prima.

LAURENTI 4/5: un primo tempo in cui gioca contro sé stesso, sbagliando tutto quello che c’era da sbagliare. Tra cui un gol facile facile al 3’ che avrebbe potuto cambiare il volto della gara. Prestazione da dimenticare in fretta.

ZARPELLON 6: il ragazzino butta in campo tutto il suo dinamismo e regge bene la fascia destra con qualche iniziativa interessante. Non è il suo ruolo ma lui si danna l’anima uguale. 

CURCIO 4,5: un altro illustre assente. Questo ragazzo purtroppo ha ancora le polveri bagnate e sta in campo senza sapere bene cosa fare. Il risultato è che gira a vuoto. E’ forse la delusione più grande della serata triestina.

TRONCO 6/7: un tiro fuori al 41’ che poteva valere l’1-2. Anche lui però immette nella gara vivacità e convinzione, mettendo in difficoltà i giuliani.

GIACOMELLI 5,5: evanescente. Nessuna azione di rilievo in mezzo tempo e per uno come lui significa talento sprecato. Prende un giallo e poi il mister lo cambia. Sembra una mossa incomprensibile, visto che domenica non ci sarà. ma il risultato dà ragione all’allenatore.

MAISTRELLO n.g.: si merita la pagnotta solo per la buona volontà che ci mette. Tutto sommato va bene così…

ARMA 7: al 66’ sbaglia un’occasione che sembra molto facile. Ma all’81’ indovina un gran collo di destro e mette il sigillo al pareggio. Quando si dice cannoniere di razza, si intende proprio questa capacità di essere decisivo dopo una partita anonima.

Mister COLELLA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gambero rosso 2021: tre forchette a La Peca, due ad Acqua Crua e altri sei vicentini

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Coronavirus, record di casi nel Vicentino: più di 1000 nuovi contagi in poche ore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Investito in bici dal rimorchio di un camion: gravissimo 14enne

Torna su
VicenzaToday è in caricamento