Triestina - LR Vicenza: in palio la testa della classifica

A disposizione dei supporter ospiti ci saranno circa 1.500 posti ma allo stato attuale sono appena 500 i tagliandi già acquistati dai sostenitori del Vicenza

De Falco (foto LR Vicenza)

Si avvicina la data del big match tra Triestina e Vicenza, prima ( a 20 punti con la Fermana) e secondo in graduatoria ( a 19 con il Pordenone).  La formazione di casa è reduce dall’esaltante vittoria ottenuta lunedì nella tana del Pordenone, che con la sconfitta interna ha perso in un sol colpo inviolabilità del campo e vertice della graduatoria.

L'undicesima giornata di Serie C

Una vittoria importantissima, quella rossolalabardata, maturata grazie ai gol dell’ex biancorosso Malomo e di Procaccio e che ha messo in mostra il buon impianto di gioco dei giuliani con alcuni elementi di spicco, come Petrella, Beccaro e soprattutto Mensah. Oltre al biondo difensore ex Venezia, rientrano nella categoria degli ex il portiere Alex Valentini e l’esterno Davide Bariti, che i tifosi berici rammentano soprattutto per la sciagurata palla persa nella gara di Empoli, che avviò di fatto il recupero clamoroso dei toscani sugli uomini dell’allora allenatore Gigi Cagni.

La trasferta

A disposizione dei supporter ospiti ci saranno circa 1.500 posti ma allo stato attuale sono appena 500 i tagliandi già acquistati dai sostenitori del Vicenza. Le antagoniste si conoscono bene. Le due formazioni si sono già incontrate in Coppa Italia nel mese di ottobre, con finale ai rigori appannaggio degli uomini di Colella. Quanto proprio alla formazione ospite, si segnalano alcune situazioni monitorate in infermeria, anche se al momento non ci sono forfait conclamati. Sotto osservazione soprattutto il polpaccio di De Falco e il ginocchio di capitan Bizzotto, ma il tecnico non si è sbilanciato sul possibile utilizzo dei due. A nostro avviso, più si che no nel primo caso, più no che si nel secondo…

Per il resto il primo periodo tranquillo senza partite infrasettimanali ha permesso allo staff medico di lavorare al meglio sui recuperi e il mister potrà contare praticamente su tutti i suoi effettivi. L’iniezione di fiducia dopo il faticoso successo contro la Sambenedettese ha caricato l’ambiente e oggi la saldatura tra tifosi e squadra è forte come mai accaduto negli ultimi 15 anni.

“Ormai non so più che parole usare per descrivere l’attaccamento della gente ai colori biancorossi, non per nulla tutti parlano dei nostri tifosi. Non so quante volte ho ribadito che è grazie a loro se sono arrivato qui.” ha dichiarato in settimana Renzo Rosso, il quale appare sempre più convinto circa le chances dei suoi. Non ha nascosto di essere pronto, se sarà necessario, a metter mano al portafoglio nel mercato invernale per aggiungere all’organico almeno un paio di pedine utili a inseguire il sogno della promozione già da quest’anno.

Un consiglio a coloro che raggiungeranno il Nereo Rocco con mezzi propri: muoversi per tempo, in quanto le autovetture dopo la fine dell’autostrada a pagamento saranno convogliate fuori dall’uscita Wartsila-Grandi Motori. Lì, sotto il controllo della Polizia, dovranno lasciare i loro mezzi per salire sui bus navetta verso lo stadio. E’ quindi sconsigliato di cercare di avvicinarsi allo stadio in cerca di parcheggio, anche perché le vie adiacenti saranno chiuse al traffico fin dalle ore 16. Inizio della gara alle ore 19.00 agli ordini del signor Marcenaro di Genova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' in arrivo la Luna del Castoro: ecco quando brilla in cielo

  • Qualità della vita, Vicenza agguanta il podio: terza città a livello nazionale, prima del Veneto

  • Coronavirus, altre 9 vittime a Vicenza: anche un uomo di 58 anni

  • Covid e Valle del Chiampo: «Non chiamatela zona rossa»

  • Piogge e qualche fiocco di neve: welcome december

  • Guida Michelin 2021: gli otto ristoranti stellati nel vicentino

Torna su
VicenzaToday è in caricamento