rotate-mobile
Sport

Trapani-Vicenza: le dichiarazioni del post partita

Le parole dei biancorossi dopo la vittoria esterna in terra siciliana

Le dichiarazioni nell'area stampa dopo Trapani-Vicenza

Mister Bisoli:"Oggi abbiamo disputato una buona gara sul piano di intensità e compattezza. Non possiamo fare i miracoli dal punto di vista fisico ma abbiamo giocato un buon calcio. Sul rigore l’errore non è solo di Zivkov, ma più a monte. Per il resto ho visto una squadra che ha difeso su tutti i palloni. Bogdan? Ho visto che noi patiamo molto sui lanci lunghi e con lui abbiamo spesso pulito l’area e poi siamo ripartiti bene. E’ stato un ottimo Vicenza e in serie B bisogna giocare con questa intensità. Bellomo? Sono arrivato che era abbandonato. Gli ho detto che per noi doveva essere decisivo e oggi lo è stato. Per me è imprescindibile ma devo costruirgli attorno una squadra su misura. Non dimentichiamo che oggi c’erano fuori Galano , Fabinho e D’Elia che per noi sono giocatori importanti ma i segnali che abbiamo avuto oggi sono stati confortanti.  La reazione che abbiamo avuto significa che abbiamo valori importanti e capacità di reazione. Ora pensiamo al Latina che è un altro scontro diretto, godiamoci questa vittoria ma pensiamo ad ottenere anche la prossima in casa.
 

Nicola Bellomo: In settimana provo sempre a battere le punizioni e finalmente ho fatto un gol. Sono contento dei tre punti contro una diretta concorrente, punti molto importanti. Devo ringraziare il mister per la fiducia che mi ha dato che mi ha fatto sentire importante, quello che mi mancava da un po’ di tempo, con il gol vittoria sono doppiamente contento. Abbiamo preparato bene la partita che è andata come volevamo. A Brescia siamo stati sfortunati, oggi invece ci è andata bene ma dobbiamo riuscire a chiudere prima le partite per non soffrire. La vittoria in casa ovviamente ci manca ma in serie B se non si riesce a vincere bisogna almeno muovere la classifica, però speriamo di dare una gioia anche ai tifosi al Menti.

Stefano Giacomelli: Ho ancora qualche dolorino ma sono contento di aver aiutato la squadra a cogliere la vittoria. Abbiamo dimostrato la nostra voglia di non mollare dopo la brutta sconfitta in casa. Abbiamo esaminato gli errori fatti con il Perugia e oggi abbiamo dimostrato di avere avuto gli attributi per portare a casa la vittoria. Poi siamo stati fortunati ma la fortuna bisogna anche meritarsela. Sull’azione del palo non so se ero in fuorigioco, forse Signori poteva darmela un po’ prima ma va capito perché prima aveva corso tanto. Sull’altra occasione che ho avuto è stato bravo Guerrieri a chiudere lo specchio. Loro a parte il rigore e un colpo di testa di Ciaramitaro non hanno creato molto ma noi dobbiamo essere bravi e compatti a chiudere le partite prima e soprattutto dobbiamo cogliere una vittoria al Menti anche per le persone che come oggi hanno fatto centinaia di chilometri per venire a vederci. Quest’anno non abbiamo ancora fatto due vittorie consecutive e anche se questa cosa non deve pesarci , adesso ci sono tutti i presupposti per poterle ottenere.

Andrea Esposito: Oggi siamo stati fortunati in occasione del rigore e potevamo gestire meglio qualche occasione per fare il raddoppio ma la nostra è stata una gara positiva e siamo stati compatti con l’atteggiamento giusto. C’è ancora tanto da migliorare, anche sulla tenuta fisica ma i turni infrasettimanali che ci sono stati non ci hanno aiutati ma tutti hanno dato il loro contributo. Con la difesa a tre e nel ruolo di centrale mi sono trovato bene, anche se normalmente gioco a sinistra, ma tutti abbiamo fatto una buona partita. Con Frosinone e Brescia eravamo andati in vantaggio senza ottenere la vittoria oggi è andata bene. La prossima gara? Conosco bene il Latina, hanno un ottimo allenatore e sono una buona squadra ma noi cercheremo di ottenere il massimo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trapani-Vicenza: le dichiarazioni del post partita

VicenzaToday è in caricamento