rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Sport Isola Vicentina

Trapani-Vicenza, il sergente Bisoli non rompe le righe: lunedì allenamento, tifosi in contestazione

Niente riposo per i biancorossi, convocati per le 15.30 al Centro tecnico Morosini di Isola Vicentina. Dopo la brutta sconfitta contro il Perugia, che ha portato allo sciopero del tifo nel secondo tempo, la partita contro la squadra di Cosmi non permette errori

I tifosi del Vicenza sono abituati a soffrire, aveva detto mister Bisoli nel pre partita di Vicenza-Perugia, ma non certo ad essere umiliati in casa propria.

Già dopo il primo gol di Brighi era piovuto qualche fischio dalla tribuna ma, quando dopo 20 minuti i biancorossi si sono trovati sotto di tre gol senza aver dato alcun cenno di sapere cosa fare in campo, sul Menti è calato il silenzio prima e un violento temporale di imprecazioni dopo. Certamente l'arbiraggio è stato lontano dall'essere impeccabile ma il risultato finale non lascia alcun margine di scusa, né per i 14 visti in campo, né per il tecnico. Per la prima volta, dopo diverso tempo, la Curva Sud ha smesso di sostenere la squadra: per gran parte del secondo tempo i tifosi hanno ammainato le bandiere, spento i cori e hanno osservato il match in silenzio. Non c'è stata alcuna contestazione fuori dallo stadio, ma sui social sono volate critiche roventi che non hanno risparmiato nessuno, dalla presidenza, muta da diverse settimane, all'ultima delle riserve. 


Mister Bisoli ha in parte giustificato la prestazione rinunciataria e confusa dei suoi con lo shock subito a Brescia, ma i 4 gol presi da un Perugia che ha fatto una partita onesta ma non certo eccezionale devono servire a risvegliare gli animi come una secchiata di acqua gelata. La squadra sarà al Morosini già lunedì pomeriggio, alle 15.30. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trapani-Vicenza, il sergente Bisoli non rompe le righe: lunedì allenamento, tifosi in contestazione

VicenzaToday è in caricamento