Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport

Nuoto azzurro nella storia, argento nella staffetta: Ceccon sul podio

Dopo il record italiano sui 100 metri dorso che gli ha fatto conquistare il pass per la semifinale, il vicentino ha conquistato il secondo posto nei 4x100 stile libero assieme ad Alessandro Miressi, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo. Nella terza giornata di gare alle Olimpiadi di Tokyo 2020 l'Italia è sesta nel medagliere

L'Italia del nuoto entra nella storia con la medaglia d'argento conquistata nella staffetta 4x100 stile libero alle Olimpiadi di Tokyo 2020. Thomas Ceccon, Alessandro Miressi, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo hanno chiuso alle spalle degli Stati Uniti. Il Vicentino Ceccon, con il tempo di 52"49, ieri aveva anche conquistato la semifinale dei 100 dorso, siglando il nuovo record italiano. Sono in tutto nove i vicentini presenti ai giochi. 

Nella terza giornata di gare a Tokyo 2020 l'Italia è sesta nel medagliere grazie anche al 21enne Nicolò Martinenghi che porta a casa il bronzo nei 100 rana. "Due medaglie pesantissime - spiega il presidente del Coni, Giovanni Malagò - Se quella di Nicolò potevamo aspettarcela, quella d'argento della 4x100 stile libero è leggendaria. I ragazzi sono stati bravissimi tutti e cinque, anche Santo Condorelli che ha dato il suo contributo in batteria. La lucidità e la forza con cui sono rimasti sempre lì è impressionante. Complimenti a tutti loro e alla Federazione Italiana Nuoto". 

L'ottava medaglia per l'Italia ai Giochi di Tokyo è l'argento di Diana Bacosi seconda solo all'americana Amber English nel tiro a volo. L'atleta azzurra ha tenuto testa alla rivale americana, spesso essendo anche in vantaggio, fino all'ultima serie di tiri, quando ha ceduto per una sola lunghezza. "Speravo nell'oro, di bissare Rio, è arrivato l'argento ma ho dato tutto ciò che avevo e sono contenta così". Lo ha detto Diana dopo la gara di skeet.

 

Tokyo 2020, le madaglie italiane

  • Medaglia d'argento nel tiro a volo per Diana Bacosi;
  • Medaglia d'argento nella staffetta 4x100 stile libero per Alessandro Miressi, Thomas Ceccon, Lorenzo Zazzeri e Manuel Frigo;
  • Medaglia di bronzo nei 100 rana per Nicolò Martinenghi;
  • Medaglia d'oro nel Taekwondo per Vito Dell’Aquila;
  • Medaglia d'argento nella sciabola per Luigi Samele;
  • Medaglia di bronzo nel ciclismo su strada per Elisa Longo Borghini;
  • Medaglia di bronzo nel judo per Odette Giuffrida;
  • Medaglia di bronzo nel sollevamento pesi categoria -78kg per Mirko Zanni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuoto azzurro nella storia, argento nella staffetta: Ceccon sul podio

VicenzaToday è in caricamento