rotate-mobile
Sport Stadio

Doppio Cocco e Ternana al tappeto, il Vicenza vola al settimo posto

Con una rete per tempo dell'attaccante i biancorossi espugnano il Liberati. In vantaggio nel primo tempo gli uomini di Marino controllano il match senza eccessivi problemi e raddoppiano nella ripresa portando a casa l'intera posta. La classifica ora sorride e la squadra è in piena zona playoff

Vola il Vicenza del girone di ritorno. Sulle ali dell'entusiasmo e di un gioco sempre più maturo e convincente. Ancora imbattuti in questo nuovo anno, i biancorossi dopo i tre gol al Trapani ne rifilano due anche alla Ternana, ma la cosa che ha più impressionato è stata la sicurezza con cui gli uomini di Marino hanno condotto la gara, passando in vantaggio appena ne hanno avuta l'occasione, e poi gestendo in controllo fino ad arrivare al raddoppio. Molto buona la prova in difesa dell'ex Sassuolo, Manfredini, che chiamato a sostituire Brighenti, si è disimpegnato con esperienza e bravura insieme con Camisa, tanto che pareva quasi che i due avessero sempre giocato insieme. Otto punti ora dividono il Vicenza dal quart'ultimo posto, ma la realtà della classifica parla di una squadra al settimo posto e in piena zona playoff

LE INTERVISTE

LA CRONACA

Ternana più incisiva nei primi dieci minuti di gioco: al 2' Viola prova il sinistro a giro da fuori mandando la sfera di poco alta sopra l'incrocio, al 9' è Crecco a godere di eccessiva libertà, potendo avanzare e sferrare un destro che chiama Vigorito alla parata distendendosi in tuffo frontale. Al 19' però, alla prima occasione utile, il Vicenza va subito a bersaglio: cross basso dalla destra di Moretti, Cinelli fa velo e Cocco all'altezza del secondo palo incrocia la conclusione a rete anticipando Fazio in ritardo sulla marcatura e battendo Brignoli sull'angolino basso. La Ternana prova a reagire ma senza trovare spazi e i biancorossi al 25' per un niente non raddoppiano: triangolo lungo Giacomelli-Cocco-Giacomelli con il bomber che mette l'esterno davanti a Brignoli. Giacomelli però sceglie la conclusione di esterno che esce sul fondo di pochissimo sull'uscita disperata del portiere rossoverde. Dieci minuti più tardi sugli sviluppi di un corner è Manfredini ad usufruire di un rimpallo su Gavazzi e concludere a rete; è lo stesso Gavazzi ad intervenire deviando sul fondo il tiro, salvando così la sua squadra dallo 0-2. La Ternana si fa rivedere in avanti al 38' con una rovesciata dell'ex Bojinov, bravo a coordinarsi per il gesto atletico che però esce di qualche palmo sul palo di destra di Vigorito. Su una pretenziosa conclusione dalla lunga distanza di Popescu, Sacchi decreta la fine del primo tempo con il Vicenza in vantaggio uno a zero. 

La ripresa inizia con il destro dai trenta metri di Gavazzi che sorvola la porta di Vigorito. Un minuto dopo (49') sul cross dalla destra di Laverone, Giacomelli arriva leggermente in ritardo coordinandosi male e ciabattando la conclusione che poteva essere decisamente più pericolosa. Al 57' lo stesso Giacomelli raccoglie un lungo cross di Sampirisi e da indietro per Cinelli che gli restituisce palla; il tiro successivo di Giacomelli viene deviato in corner. Dall'angolo però nasce una ripartenza della Ternana fermata da Camisa con un fallo tattico che gli costa il giallo (diffidato salterà la gara con il Perugia). Sul successivo calcio di punizione di Vitale è bravo Vigorito a controllare in presa la sfera. Al 67' sugli sviluppi di un calcio di punizione D'Elia tenta il sinistro di lunga gittata mandando la sfera di poco alta sopra la traversa. Al 75' il Vicenza raddoppia. Giacomelli, liberato da un passaggio di Cinelli, su cui Fazio sbaglia l'uscita, si invola sull'out di sinistra e in area mette una palla al centro per Cocco che può appoggiare comodamente dentro realizzando la sua doppietta personale. La Ternana pare non crederci più, mentre ci crede Moretti che all'81' chiama Brignoli alla risposta sul suo destro dai venticinque metri, Tre minuti più tardi, l'ultimo sussulto del match è di Crecco che, dopo uno scambio, appena dentro l'area prova il diagonale che però gli esce troppo debole e Vigorito controlla senza problemi, mettendo in cassaforte il risultato finale.

IL TABELLINO DELLA PARTITA

Ternana (3-5-2): Brignoli; Valjent, Meccariello, Popescu (75′ Falletti); Fazio, Gavazzi, Viola (56′ Eramo), Crecco, Vitale; Ceravolo, Bojinov (56′ Dugandzic).
A disposizione: Sala, Janse, Ferronetti, Russini, Palumbo, Dianda. All. Tesser

Vicenza (4-3-3): Vigorito; Sampirisi, Camisa, Manfredini, D’Elia; Cinelli, Di Gennaro, Moretti (83′ Sbrissa); Laverone, Cocco (86′ Petagna), Giacomelli (78′ Vita).
A disposizione: Serraiocco, El Hasni, Gentili, Garcia, Alhassan, Lores. All. Marino

Arbitro: Juan Luca Sacchi della sezione di Macerata, collaboratori Zivelli e Disalvo, quarto uomo Dei Giudici

Reti: 20′ pt e 30′ st Cocco (V)

Note: Pomeriggio di pioggia, temperatura 10 ° C, terreno in buone condizioni. Ammoniti: Giacomelli (V), Popescu (T), D’Elia (V), Camisa (V). Angoli: 6-5. Recupero: -‘ p.t., 3′ s.t.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio Cocco e Ternana al tappeto, il Vicenza vola al settimo posto

VicenzaToday è in caricamento